Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros dispiaciuto per la cancellazione del GP di Rio

Barros dispiaciuto per la cancellazione del GP di Rio

Barros dispiaciuto per la cancellazione del GP di Rio

Oggi Alex Barros è venuto a sapere che quest'anno non ci sarà una prova del Motomondiale nel suo Brasile natale. Il Gran Premio di Rio è stato cancellato per "mancanza di un contratto firmato" e il pilota brasiliano crede che il Campionato del Mondo MotoGP farà più tappa nel circuito Nelson Piquet.

"Ovviamente mi dispiace, è la seconda volta che succede", ha detto Barros da Phillip Island dove sta provando con il team Camel Honda.

"La prima fu nel 1998, ma in questo caso mi spiace ancora di più perché probabilmente era l'ultimo GP su quella pista. La Prefettura della città infatti ha intenzione di demolire una parte del tracciato per costruire nuove strutture e la lunghezza della pista sarà ridotta a 3.100 metri. Questo significa che si potrà usare solo per gare nazionali".

Nel complesso non è stata una buona giornata per Barros, che ha avuto qualche problema con la messa a punto della sua Honda RC211V sul tracciato australiano. "Questa mattina abbiamo lavorato sull'elettronica e qualcosa abbiamo migliorato", ha spiegato.

"Poi ci siamo concentrati per aumentare il grip sull'anteriore ma ancora non ci siamo riusciti, anche se abbiamo provato molte cose sulla forcella e sulla geometria della moto. Dietro la moto è a posto, ma per il momento l'anteriore mi impedisce di essere efficace come potrei, perché devo piegare troppo per impostare la curva e devo usare le gomme in maniera non ottimale".

"Continueremo ovviamente a lavorare su questo domani".

Tags:
MotoGP, 2005, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›