Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi ed Edwards fanno notevoli progressi

Rossi ed Edwards fanno notevoli progressi

Rossi ed Edwards fanno notevoli progressi

Venerdì Valentino Rossi si è trovato un intruso in pista a Phillip Island, mentre era impegnato per la seconda giornata di test sul tracciato australiano, ma non si trattava dell'avversario Sete Gibernau.

Il Campione del Mondo in carica della classe regina ha infatti colpito un gabbiamo mentre stava uscendo dalla corsia box ed è stato costretto a rientrare ai box per poter togliere le piume dalla sua Yamaha e riprendere il programma previsto per il test con la versione 2005 della sua YZR-M1.

"Ho colpito un uccello mentre uscivo dalla pit lane ed è finito dritto nel mio airbox; è rimasto incastrato lì e devo averlo perso in pista perché quando sono tornato ai box c'era solo qualche piuma!", ha spiegato Rossi. "Ci tengo molto a dire che mi dispiace molto per quel poveretto!

"Oggi abbiamo lavorato molto ed abbiamo anche fatto una simulazione di gara e sono molto contento del risultato. Ho fatto qualche giro veloce ed ho migliorato rispetto alla gara di ottobre".

"Dobbiamo ancora fare qualche modifica all'assetto della ciclistica perché non è ancora tutto perfetto e domani ci concentreremo proprio su questo".

"Alcuni altri piloti sono riusciti a fare dei giti molto veloci oggi, sotto all'1'30. Io non ci sono riuscito, ma spero che ci riusciremo con le modifiche di domani. Vedremo!"

Rossi si è inoltre dichiarato dispiaciuto per la cancellazione del Gran Premio di Rio, una pista sulla quale si è sempre trovato bene, se escludiamo la caduta dello scorso anno. Nel 2002 il tracciato brasiliano è stato infatti lo scenario nel quale si è aggiudicato il secondo titolo della classe regina del Motomondiale.

"La notizia della giornata è la possibile cancellazione del Gran Premio di Rio. Mi dispiacerebbe se in effetti non dovessimo correrci perché l'anno scorso non sono riuscito a finire la gara e avrei voluto lasciare quel circuito con una nota positiva".

il compagno di squadra di Rossi, lo statunitense mate Colin Edwards, che lo scorso ottobre era arrivato quarto nel Gran Premio disputato a Phillip Island, ha percorso un totale di 78 giri, il migliore in 1'30.60, appena più veloce rispetto al tempo fatto registrare in qualifica per quella gara.

"Abbiamo continuato a lavorare sull'assetto della moto e siamo riusciti ad avere dei miglioramenti sensibili ed abbiamo anche trovato alcune soluzioni a dei problemi che avevamo", ha detto Edwards. "Domani ricontrolleremo la validità di quanto fatto oggi".

"Oggi ho fatto una simulazione di gara e ho anche continuato con i test dei pneumatici. Credo che questi test siano stati molto positivi per quanto riguarda i test delle Michelin".

"Domani cercheremo di finire al meglio e speriamo di finire con un acuto. Ho proprio voglia di riposarmi un po' prima dei prossimi test!"

Il Direttore del Team Gauloises Yamaha Davide Brivio ha voluto aggiungere: "Oggi entrambi i nostri piloti hanno fatto una simulazione di gara e tantissimi giri. Abbiamo fatto moltissimo lavoro per Michelin che è uno degli aspetti più importanti in questo momento".

"Domani finiremo il programma di lavoro per questo test, ma siamo già soddisfatti del lavoro fatto. E' comunque bello sapere di essere di nuovo qui in pista tra due sole settimane per continuare con il lavoro pre-stagionale".

Tags:
MotoGP, 2005, Valentino Rossi

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›