Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri al lavoro per recuperare il tempo perso

Melandri al lavoro per recuperare il tempo perso

Melandri al lavoro per recuperare il tempo perso

Dopo essere caduto nei primi due giorni di prove in Australia, sabato Marco Melandri ha cercato di recuperare il tempo perso con un'intensa sessione di test ai comando della sua Honda RC211V.

Il pilota del Telefónica MoviStar oggi ha completato un'enorme serie di giri, mentre continua a familiarizzare con la nuova moto, passando per la linea d'arrivo non meno di 122 volte e al termine della giornata ha effettuato una simulazione di gara di 27 giri, facendo fermare il miglior tempo nel 20ª.

"E' stata una giornata intensa ma alla fine posso dirmi soddisfatto," ha dichiarato Melandri, che ha fatto fermare il cronometro a 1'30.90. "Le due scivolate dei giorni scorsi mi avevano demoralizzato, due errori di troppo che hanno rallentato il lavoro".

"Questa mattina, insieme alla squadra, abbiamo fatto molte prove di pneumatici e di set up. Quando poi abbiamo trovato l'assetto migliore ho effettuato una simulazione di gara con un passo di 1'31"4, migliore dei tempi in cui giravo durante al gara dell'ottobre scorso".

"La simulazione è andata bene perché ho girato con un ritmo costante, basti pensare che ho fatto 1'30"90, il mio miglior tempo della giornata, al 20° giro del long run. Speravo di lasciare l'Australia con un miglior tempo sul giro singolo ma adesso mi devo concentrare sul ritmo di gara".

"A partire dai test di Barcellona vorrò lavorare anche sulla mia prestazione sul giro singolo perché per la gara è importantissimo partire nelle prime file. Adesso potrò rilassarmi un po' prima delle prossime prove in Qatar, dove vorrò arrivare concentrato su me stesso e sul lavoro da effettuare con la moto."

Tags:
MotoGP, 2005, Marco Melandri

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›