Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden è la Honda più veloce a Phillip Island

Hayden è la Honda più veloce a Phillip Island

Hayden è la Honda più veloce a Phillip Island

Nicky Hayden sostiene che c'è ancora molto lavoro da fare sulla versione 2005 della Honda RC211V prima dell'inizio della stagione, ma ammette che nell'ultimo test a Phillip Island la scuderia ha fatto un importante passo avanti.

Hayden è stato il pilota Honda più veloce in pista nel corso dei tre giorni, con un miglior tempo in 1´29.780, battuto solamente dal Campione del Mondo Valentino Rossi. Questo giovane statunitense di 23 anni ha concluso l'ultima giornata di prove con una simulazione di gara che ha effettuato con 28 in meno rispetto al tempo fatto registrare nel Gran Premio disputato lo scorso ottobre nello stesso tracciato.

Al termine di una sessione molto intensa, nella quale ha totalizzato 106 giri, Hayden si è dichiarato soddisfatto delle proprie prestazioni, manifestando di essere impaziente di tornare il pista per il prossimo test, che si svolgerà tra una settimana nel Qatar.

‘Per me oggi è stato il migliore dei tre giorni: sono riuscito a percorrere molti giri e a individuare meglio gli aspetti che dobbiamo migliorare, sia io che la moto', ha spiegato Hayden. ‘Mi sono trovato bene e abbiamo fatto dei passi avanti molto positivi'.

`Il tempo che ho impiegato per fare una simulazione di gara è stato inferiore di 28 secondi rispetto a quello che avevo fatto durante il Gran Premio dell'anno scorso. Siamo abbastanza soddisfatti, ma non è ancora sufficiente. Quello che abbiamo imparato qui lo porteremo con noi in Qatar. Ho provato le due soluzioni di telaio che avevamo a disposizione e abbiamo scoperto molti dettagli sulle differenze che esistono tra i due´.

`Nel complesso, oggi mi sono sentito più regolare che il venerdì, quando ci siamo un po' persi con la messa a punto. Il team è nuovo, ma l'ambiente è molto buono e ci troviamo già bene´.

Max Biaggi, il suo compagno di squadra nel team Repsol Honda, ha lavorato ancora di più nell'ultimo giorno di test : per completare il programma di prove sui pneumatici Michelin ha accumulato 120. Al termine della sessione, un Biaggi stanchissimo si è mostrato soddisfatto dei risultati dei tre giorni e del funzionamento della nuova squadra di tecnici.

`120 giri sono davvero troppi anche per uno che ha voglia di girare come me. Oggi sono stanco fisicamente. Era importante provare le diverse configurazioni che la Michelin mi ha sottoposto e sono contento di averlo fatto´, ha spiegato Biaggi.

`Ma ad un certo punto stavo pregando che si accendesse il semaforo rosso in fondo alla pit lane (il segnale di chiusura del tracciato) per terminare, finalmente, la giornata! Nel corso dei test abbiamo incontrato qualche difficoltà a causa della pioggia, specialmente all'ingresso della curva numero uno ´.

`Nel complesso il bilancio è positivo. Abbiamo avuto importanti conferme del lavoro svolto a Sepang. . Sappiamo cosa ci serve e abbiamo altri tre test a marzo per realizzare tutto ciò ´, ha aggiunto il romano.

Makoto Tanaka, direttore del team Repsol Honda, ha detto dei test: `In generale abbiamo fatto tre giornate di prove molto positive a Phillip Island. Probabilmente oggi Max ha percorso troppi giri, ma è stato molto importante che provasse dei pneumatici per la Michelin´.

`Nicky ha fatto un buon lavoro e ha trovato delle soluzioni per la messa a punto che hanno migliorato il suo rendimento. Sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare e continueremo a mettercela tutta per migliorare la moto nelle prossime sessioni di prove, in Qatar e in Spagna´. .. Comunque, dopo la pista ho avuto le consuete riunioni tecniche con Erv Kanemoto ed i responsabili dell'HRC, in particolare con il project leader, l'ing. Yoshi. Insomma anche oggi abbiamo lasciato il circuito per ultimi. .. Ho provato numerose soluzioni, tra cui alcune novità che, però, non mi hanno dato buone sensazioni di guida. Il grande lavoro di questi giorni mi è servito per dare alla HRC le mie indicazioni sulle aree da migliorare. In particolare bisogna lavorare sulla guidabilità della moto in ingresso curva. Io ho massima fiducia nel mio team

Tags:
MotoGP, 2005, Nicky Hayden

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›