Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden domina i primi giorni di test in Qatar

Hayden domina i primi giorni di test in Qatar

Hayden domina i primi giorni di test in Qatar

A 10 giorni dalle sessioni di test a Phillip Island, Honda e Ducati hanno ripreso il programma di pre-campionato in Qatar. Per diversi team oggi sono iniziate tre giornate di test nel Circuito Internazionale di Losail. Nel primo giorno l'Honda Repsol di Nicky Hayden è stata la più veloce in pista, con un giro in 1'58.36, che ha battuto per soli 12 millesimi la Honda di Marco Melandri.

il pilota di Ravenna ha fatto rapidi progressi con la sua RCV211V, mentre il suo compagno di squadra Sete Gibernau non ha potuto prendere parte al test per via di un'influenza. Il suo team ha reso noto che il pilota spagnolo, vincitore del primo Gran Premio del Qatar, dovrebbe essere in grado di uscire in pista domani.

Alex Barros ha fatto segnare il terzo tempo della sessione, davanti ai piloti del Ducati Marlboro Loris Capirossi e Carlos Checa, che si sono concentrati su diverse soluzioni per la sospensione anteriore della Desmosedici GP5.

Max Biaggi si è fermato a 9 decimi dal compagno di squadra. Un problema di assetto ha infatti fatto consumare in modo eccessivo i pneumatici che montava il romano. Makoto Tamada, che assieme ai piloti del Repsol Honda arrivava direttamente dal Giappone, dove lo scorso fine settimana si è svolta la presentazione ufficiale dell'HRC, è stato il settimo pilota più veloce della sessione e ha preceduto Troy Bayliss e l'esordiente Roberto Rolfo.

Hayden si è mostrato soddisfatto del suo tempo, dal momento che le condizioni della pista erano meno torride della scorsa estate, quando si è svolto il primo Gran Premio del Qatar.
"Sono piuttosto contento di come sono andate le cose in questa prima giornata," ha detto Hayden. "La pista offre più aderenza rispetto all'ultima volta che abbiamo girato qui, ma è ancora molto scivolosa; specialmente fuori dalla traiettoria. Oggi il vero problema è stato il vento."

"Questa mattina non è stato facile trovare un assetto con il quale mi sentissi completamente comodo. Le cose sono molto migliorate nel pomeriggio. Sono impaziente di continuare a lvorare nei prossimi giorni. Abbiamo corso per la prima volta l'anno scorso su questo circuito e queste giornate di prove i renderanno le cose più semplici in autunno, quando torneremo qui per il Gran Premio."

Tempi non ufficiali:

1. Nicky Hayden – Repsol Honda: 1'58.36
2. Marco Melandri – Telefonica Movistar Honda: 1'58.48
3. Alex Barros – Camel Honda: 1'58.90
4. Loris Capirossi – Ducati Marlboro: 1'58.92
5. Carlos Checa – Ducati Marlboro: 1'59.14
6. Max Biaggi – Repsol Honda: 1'59.20
7. Makoto Tamada – Konica Minolta Honda: 1'59.47
8. Troy Bayliss – Camel Honda: 2'00.68
9. Roberto Rolfo – D'Antin Ducati: 2'03.50.

Tags:
MotoGP, 2005, Nicky Hayden

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›