Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros e Bayliss rimangono nel Qatar

Barros e Bayliss rimangono nel Qatar

Barros e Bayliss rimangono nel Qatar

Mentre le altre scuderie sono ritornate in Europa, il team Camel Honda è rimasto un giorno in più nel circuito di Losail, nel Qatar. Nella terza e ultima giornata di prove, Alex Barros e Troy Bayliss sono quasi riusciti a completare il programma di lavoro previsto, ma la formazione ha deciso di prolungare la permanenza nel circuito per diverse attività promozionali: girare immagini dei piloti in pista e la realizzazione di una sessione di foto.

Nell'ultimo giorno di lavoro, sia Alex Barros che Troy Bayliss sono riusciti a migliorare il proprio tempi, anche se non hanno girato con pneumatici da qualifica. Il brasiliano poi è stato autore di una caduta senza conseguenze mentre provava uno dei nuovi pneumatici anteriori Michelin.

"Sono abbastanza soddisfatto anche se a dire la verità mi aspettavo di fare ancora meglio", ha spiegato Barros. "Mentre provavo una gomma anteriore nuova sono scivolato, una cosa da niente, ma qui nelle vie di fuga non c'è sabbia o ghiaino, ci sono delle piccole pietre. Belle dure, posso testimoniare".

"Comunque, ammaccature a parte, abbiamo lavorato sul set up, provando diverse cose di elettronica senza però individuare qualcosa di risolutivo. Invece per quanto riguarda le gomme devo dire che c'è stato un ulteriore salto di qualità", ha poi aggiunto il brasiliano, che ha concluso la sessione con il miglior tempo in 1'57.38, dopo aver percorso 62 giri.

"Ho finito il lavoro sulle anteriori mentre sui pneumatici posteriori è rimasto qualcosa da fare: di sei nuove, ne ho provate tre. Anche se sento che avrei potuto girare più forte, in generale questi test sono andati bene, con la squadra il rapporto è ottimo e possiamo guardare con fiducia ai prossimi Test Ufficiali di Barcellona".

Anche l'australiano Troy Bayliss sembrava contento al termine della sessione: "Ancora non riesco a guidare come vorrei ma a poco a poco ci stiamo avvicinando. Qui abbiamo lavorato sulla continuità, senza cambiare molto sulla moto ma cercando di trovare un buon equilibrio. Io ho sempre girato con gomme da gara ed anche il mio tempo migliore l'ho realizzato senza provare gomme soffici". Bayliss ha fatto fermare il cronometro a 1'58.18 su 65 giri del tracciato qatari.

Il prossimo appuntamento per i due piloti sarà la presentazione del team a Milano, mentre la prossima uscita in pista del team avverrà dal 18 al 20 marzo, in occasione del Test Ufficiale MotoGP nel Circuit di Catalunya.

Tags:
MotoGP, 2005, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›