Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Test positivo per la Ducati in Qatar

Test positivo per la Ducati in Qatar

Test positivo per la Ducati in Qatar

Carlos Checa e Loris Capirossi lasciano il Qatar soddisfatti del lavoro svolto nel circuito di Losail, dove ieri hanno portato a termine il quarto test pre-stagionale concentrandosi soprattutto sullo sviluppo di composti Bridgestone per la Ducati Desmosedici GP5.

Gli ingegneri Ducati Marlboro hanno individuato diverse soluzioni per l'assetto e per i pneumatici, che verranno sviluppate in occasione delle prossime prove, prima dell'inizio del Campionato del Mondo.

"Sono piuttosto contento del lavoro fatto in questi tre giorni. Non siamo ancora al 100% con l'anteriore ma siamo sulla buona strada", ha detto Capirossi.

"La GP5 va davvero bene anche su questa pista e sono certo che le gomme miglioreranno ancora prima che si venga a correre qui il prossimo Ottobre. Non ho voluto usare una qualifica perché siamo concentrati su un lavoro di sviluppo troppo importante per essere distratti dalla ricerca tempi sensazionali: lavoriamo con calma e ci sarà il momento anche per quelli".

Il suo compagno di squadra Carlos Checa ha percorso 60 giri del tracciato ed è rimasto distaccato solamente di una frazione di secondo dal romagnolo, con un 1"57.350.

"Abbiamo fatto un gran lavoro oggi", ha spiegato Checa. "Non è stato facile e credo che si debba essere davvero tutti contenti del risultato ottenuto".

"Rispetto al primo giorno siamo migliorati molto e quello che mi soddisfa di più è la progressione costante che abbiamo avuto: significa che abbiamo lavorato bene anche su una pista che lo scorso anno non era stata molto facile per Bridgestone e neppure per il Ducati MotoGP Team. Stiamo crescendo test dopo test e questo mi rende davvero sereno".

I piloti del team Ducati Marlboro torneranno in pista a partire dal 18 marzo, nei Test Ufficiali MotoGP di Barcellona.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›