Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Si concludono i test della MotoGP e della 250 a Valencia

Si concludono i test della MotoGP e della 250 a Valencia

Si concludono i test della MotoGP e della 250 a Valencia

Parecchi team della 250 oggi erano in pista a Valencia con i militanti della MotoGP Shinya Nakano e Shane Byrne, per la seconda delle due giornate di test. Fin dalle prime ore del mattino splendeva il sole sul tracciato spagnolo, ma i piloti hanno verificato con disappunto che la temperatura dell'asfalto era molto fredda, a causa delle temperature glaciali registrate durante la notte. Ciò li ha obbligati a iniziare le prove solamente verso la tarda mattinata e a fare i primi tentativi di mettere a segno un buon tempo solamente verso le 11:30am.

Entrambi i piloti della MotoGP hanno provato la nuova versione delle loro moto: Nakano con la nuova versione ‘big-bang' della 4 cilindri in linea della Kawasaki e Byrne alla prima sessione con la nuovissima Proton-KR con propulsore KTM. Dopo aver perso gran parte della mattinata, i due hanno continuato a lavorare durante la pausa-pranzo e nel pomeriggio Nakano ha effettuato due run da 10 giri ognuno, con risultati positivi. Invece Byrne è caduto all'altezza della curva 3 verso le 3:30pm. La sua moto si è incendiata e ha passato il resto della giornata all'interno del box.

Nakano si è dichiarato colpito dei risultati che il suo team ha raggiunto fino al momento, "Mi trovo molto meglio con la versione big-bang del motore e ho già chiesto agli ingegneri di poterla utilizzare per la prima gara a Jerez, ma vedremo se si può fare. La moto è andata bene a Sepang, a Jerez e adesso a Valencia, quindi creso che stiamo facendo importanti passi avanti. Le serie di 10 giri mi hanno dimostrato che anche le gomme Bridgestone stanno rispondendo bene, quindi me ne vado da Valencia contento".

Nel frattempo, le squadre Honda della 250 hanno continuato a lavorare con le nuove moto per il 2005. Il Campione del Mondo della categoria Dani Pedrosa ha dominato la sessione facendo segnare un tempo inferiore di otto decimi di secondo rispetto al tempo che lo scorso novembre gli aveva garantito la pole. Il suo compagno di squadra Hiroshi Aoyama è caduto un paio di volte, mentre gli esordienti nella categoria Jorge Lorenzo e Héctor Barberá si sono avvicinati al tempo di Pedrosa, fermandosi però a mezzo secondo dal fulmineo connazionale.

Tempi ufficiosi comunicati dai team: MotoGP
1. Nakano - Kawasaki : 1'34.5 (73 laps)
2. Byrne – Proton KR-KTM : 1'36.1 (35)

250cc
1. Pedrosa – Telefonica Movistar Honda : 1'35.5 (80)
2. Lorenzo – Fortuna Honda : 1'36.0 (87)
3. Barbera – Fortuna Honda : 1'36.3 (93)
4. Dovizioso – Kopron Team Scot : 1'36.5 (60)
5. Aoyama – Telefonica Movistar Honda : 1'36.8 (72)
6. Debon – Wurth Honda BQR : 1'36.8 (6 7. Takahashi – Kopron Team Scot : 1'37.1 (60)
8. Guintoli – Equipe GP de France : 1'38.0 (80)
9. Sekiguchi – Campetella Racing : 1'38.9 (40)
10. Baldolini – Campetella Racing : 1'38.9 (33)
11. Rous – Wurth Honda BQR : 1'39.2 (75 )
12. Heidolf – Castrol Kiefer Honda Racing : 1'40.0 (68)

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›