Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Checa deluso dell´andamento del test a Montmeló

Checa deluso dell´andamento del test a Montmeló

Checa deluso dell´andamento del test a Montmeló

Al termine del Test Ufficiale della MotoGP, Carlos Checa ha ammesso di essere deluso per tutti gli inconvenienti che sono successi nelle ultime due sessioni di questo importante appuntamento. Nel pomeriggio del sabato infatti il pilota del team Ducati Marlboro è caduto, facendosi male e compromettendo il resto del programma di lavoro previsto per Barcellona.

Lunedì Checa si farà visitare nell'Instituto Dexeus di Barcellona per determinare la gravità delle sue lesioni, anche se questo non dovrebbe influenzare la sua partecipazione nel Test Ufficiale di Jerez, che prenderà il via venerdì prossimo per i piloti della MotoGP.

"Le cose non sono andate bene in questo test ufficiale della MotoGP nel Circuit de Catalunya a causa di diversi problemi che si sono aggravati con una caduta", ha spiegato il pilota. "Venerdì mi sono fermato a Il viernes me quedé a sette decimi dal miglior tempo della giornata e ho avuto dei problemi con il funzionamento della sospensione anteriore della mia moto".

"Il sabato stavo provano diverse cose e sono finito per terra quando macavano poco più di due ore prima della conclusione della giornata di prove, facendomi male alla spalla sisnistra", ha poi aggiunto Checa, che assieme al compagno di squadra Loris Capirossi ha provato per la prima volta a Barcellona un nuovo sistema di freno-motore per la sua Desmosedici.

Quest'incidente ha influenzato il resto del programma previsto dalla scuderia di Borgo Panigale, che non ha portato a termine il programma di test sui pneumatici concordato con la Bridgetone.

"Nella giornata di domenica non sono riuscito a fare praticamente niente, perchè la spalla faceva molto male. Ho cercato di uscire in pista a metà mattinata e dopo aver fatto un giro mi sono reso conto che non potevo guidare nelle mie condizioni fisiche".

"Per questo motivo non ho preso parte alla sessione cronometrata e mi sono dovuto accontentare di seguirla in televisione nel mio motorhome. È stata una situazione strana e allo stesso tempo un po' frustrante. Adesso spero di rimettermi in sesto rapidamente e di disputare il test di Jerez della prossima settimana nelle migliori condizioni", ha detto Checa.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›