Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Risultati deludenti per gli spagnoli a Jerez

Risultati deludenti per gli spagnoli a Jerez

Risultati deludenti per gli spagnoli a Jerez

Le squadre della 125 ieri a Jerez hanno portato a termine il programma di prove pre-stagionali, dove si è notato un calo nel rendimento dei piloti spagnoli, a due settimane dalla prima prova della stagione, il Gran Premio Marlboro di Spagna.

Como era già successo a Barcellona, dove aveva messo a segno il quinto miglior tempo, Héctor Faubel è stato lo spagnolo più veloce dei piloti della cilindrata minore del Motomondiale, ma ha occupato l'undicesima posizione del foglio dei tempi dopo aver percorso 121 giri.
"Non sono contento del risultato di questo test", ha detto Faubel, che si è fermato a 1 secondo e mezzo dal più veloce, Marco Simoncelli, uno dei piloti più informa del precampionato, assieme a Mattia Pasini e a Thomas Lüthi.

"So che posso andare più veloce e devo farcela. Lunedì ho girato in 1'49 e oggi ho fatto vari giri con lo stesso tempo, ma credo che devo pensare agli errori che sto facendo per cercare di migliorare. Il precampionato è già finito e adesso bisogna essere pronti per i Gran Premi, che è quello che piace veramente a noi piloti".

Pablo Nieto, quest'anno di nuovo in sella a una Derbi, è stato l'autore del 12º tempo e si mostrava scontento di un test che è stato caratterizzato da problemi di telaio.

"Non riesco a trovare il feeling con questo telaio ed è difficile andare veloci e cercare il tempo così", ha spiegato Nieto. "Il motore è molto potente e ci potrebbe permettere di fare tempi molto buoni, ma il telaio è molto speciale e non riesco a trovare la configurazione adatta".

"Sono convinto che è solo questione di tempo, ma sono cose che ti innervosiscono quando si avvicina l'inizio del Campionato. Spero che quando torneremo in questo circuito per la prima gara vada tutto meglio e possa lottare per le prime posizioni".

Tags:
125cc, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›