Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Jerez nuova battaglia strategica tra i grandi della MotoGP

A Jerez nuova battaglia strategica tra i grandi della MotoGP

A Jerez nuova battaglia strategica tra i grandi della MotoGP

Sete Gibernau dominerà anche il Test di Jerez? Questa la domanda del nostro sondaggio settimanale. Se Valentino Rossi non migliora le modeste prestazioni effettuate al Circuit de Catalunya e Max Biaggi è vittima di qualche problema mecánico, il pilota del Telefónica Movistar Honda potrebbe essere uno dei favoriti anche sul tracciato andaluso. Ma sembra che da Barcellona qualcosa si sia smosso e che i rivali siano disposti a dare del filo da torcere alo spagnolo.

Il giro récord che Gibernau aveva messo a segno nella sessione ufficiale di 40 minuti di domenica scorsa è stato un colpo duro da incassare per i suoi principali avversari. Biaggi (Repsol Honda), che si era imposto nelle prime due giornate a Montmeló, ha visto come le sue possibilità di confermarsi il più veloce in pista svanivano la domenica mattina per una caduta con la moto 1 e per una svista dei suoi meccanici, impegnati ai box per rimettere la moto in condizioni per la sessione ufficiale. Errori che gli impedirono di approfittare degli ultimi minuti per cercare il tempo... e aggiudicarsi la BMW in palio.

Il Campione del Mondo, da parte sua, solamente nell'ultima giornata di test a Barcellona ha girato nei soliti tempi. Nei primi due giorni, il pilota del Gauloises Yamaha era riuscito a girare al di sotto delle sue possibilità e aveva fatto nascere alcuni dubbi sul rendimento della sua moto.

Montmeló ha visto fare risultati incoraggianti a Nicky Hayden (Repsol Honda) e al compagno di squadra di Gibernau, un Marco Melandri che sta facendo grandi cose in sella alla sua Honda.

Alex Barros (Camel Honda) sembra essere in ottima forma e anche lui sta facendo ottimi riusltati con il team di Sito Pons. Makoto Tamada (Konica Minolta Honda), uno dei più veloci della griglia della MotoGP nelle prove pre-stagionali effettuate prima del test ufficiale, non è invece riuscito ad emergere sul tracciato catalano e, nonostante qualche tempo interessante, non ha trovato il ritmo giusto di gara.

L'appuntamento di Jerez, quindi, per alcuni rappresenta la possibilità di confermare le proprie prestazioni, per altri il momento della riscossa. Questo fine settimana assisteremo a un'altra battaglia strategica. Saranno tutti impegnati a trovare la migliore configurazione per le proprie moto, ma nessuno perderà l'occasione di mettersi in luce e di cercare il tempo.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›