Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sentimenti contrastanti nel team Camel Honda

Sentimenti contrastanti nel team Camel Honda

Sentimenti contrastanti nel team Camel Honda

Alex Barros sembra aver trovato la strada giusta dopo essere passato al team satellite Camel Honda. Il pilota brasiliano si era già messo in mostra nel test della settimana scorsa al Circuit de Catalunya, dimostrando di aver trovato il giusto feeling con la moto. Ieri, a Jerez, è rimasto per tutta la giornata nelle prime posizioni e a fine sessione era sesto, dopo aver girato con un buon passo.

Barros si mostra molto esigente, anche se dopo il primo giorno del test si è dichiarato contento della simulazione di gara effettuata, che si è rivelata molto utile per raccogliere informazioni in vista del prossimo GP di Spagna.

`Sono abbastanza soddisfatto anche se ovviamente il primo giorno non possiamo ancora essere al cento per cento con la messa a punto. Sono però contento di aver fatto una simulazione di gara, la prima di quest'anno che mi ha permesso di capire diverse cose sul comportamento della moto sulla lunga distanza, cose sulle quali lavoreremo domani se il tempo ce lo concede. Le previsioni infatti danno pioggia ed è per questo che la simulazione l'abbiamo fatta oggi, nonostante ci fosse ancora del lavoro da fare sulla ciclistica e sull'elettronica per essere al top´, ha detto il pilota brasiliano.

L'australiano Troy Bayliss, che aveva avuto qualche problema fisico, si è potuto finalmente concentrare sulle prove : `Negli ultimi due giorni ho avuto un po' di malessere che oggi per fortuna è passato ma che la notte scorsa non mi ha fatto dormire. Sono un po' affaticato ma insieme alla squadra ho portato a termine tutto il lavoro previsto per oggi. Come primo giorno non è stato male, abbiamo lavorato sulla messa a punto e sulle regolazioni dei particolari della moto, soprattutto elettronica, che sono cambiati da quando siamo venuti qui in dicembre. Anche le gomme sono diverse da allora ma penso che in generale abbiamo fatto un buon lavoro´.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›