Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il team Kawasaki aspetta con fiducia l'inizio della stagione

Il team Kawasaki aspetta con fiducia l'inizio della stagione

Il team Kawasaki aspetta con fiducia l'inizio della stagione

Kawasaki viaggia questa settimana a Jerez con l'ultima evoluzione della Ninja ZX-RR MotoGP. Una moto montata sulla versione big bang del motore da 990cc. Anche se è ovvio che la moto deve attraversare un lungo processo d'evoluzione, l'esito della prima uscita in pista dello scorso febbraio lascia immaginare risultati importanti per questa stagione 2005.

Dietro ai piloti che guidano la Kawasaki in pista, Shinya Nakano e Alex Hofmann,ci sono figure molto importanti che contribuiscono allo sviluppo del costruttore nella MotoGP. In particolare, è fondamentale il lavoro dello stimato ingegnere Ichiro Yoda, direttore tecnico della struttura, assieme a quello di Fiorenzo Fanalo, responsabile della squadra di Nakano.

Le ultime giornate di prove e le sessioni ufficiali che hanno chiuso il precampionato si sono rivelate preziose per la Kawasaki. La positiva risposa dei pneumatici Bridgestone rappresentano un altro elemento che dà fiducia a un team che a questo punto dell'anno spera di fare grandi cose nel Campionato 2005.

Shinya si mostra molto impaziente di dare inizio alla stagione, che inizia con un appuntamento tradizionalmente prestigioso: il Gran Premio Marlboro di Spagna. "Mi piace la pista di Jerez: tutti gli appassionati che affollano le tribune fanno diventare questa gara una delle più importanti, quindi quest'anno il Motomondiale comincia in modo spettacolare. Abbiamo raccolto molte informazioni nei test che abbiamo realizzato qui, con il motore big bang e gli ultimi modelli di telaio. Quella di Jerez è una pista dove è molto importante avere un telaio bilanciato, perché ci sono molti cambi di direzione e non bisogna effettuare le curve e il giro con troppo impeto".

"Mi piace il settore finale del tracciato, con curve veloci a sinistra e lunghe tornate a destra. Inoltre è una zona molto decisiva per cercare di fare un buon tempo. Dopo i test, ho molta voglia di gareggiare".

Anche ad Alex Hofmann piace il tracciato andaluso. "Jerez è una pista buona per me, che ci permetterà di scoprire quali sono le caratteristiche della Ninja ZX-RR, soprattutto perché la velocità di punta non è molto importante per fare un giro veloce".

"Ho provato poco con il nuovo motore big bang, perché le mie impressioni sono state positive fin da subito. È definitivamente un passo avanti. Una buona accelerazione e un buon equilibrio generale della moto nelle curve veloci sono le chiavi per fare un giro veloce a Jerez. Voglio cominciare bene il Campionato", ha aggiunto il pilota tedesco.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›