Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Jerez 2004: Gibernau vince in casa sotto il diluvio

Jerez 2004: Gibernau vince in casa sotto il diluvio

Jerez 2004: Gibernau vince in casa sotto il diluvio

Sete Gibernau riuscì a dominare l'asfalto bagnato e scivoloso e conquistò la vittoria della gara di casa, sulla pista di Jerez, davanti ai 124.933 appassionati che affollavano le tribune del circuito andaluso nonostante la pioggia, che cadeva intensamente dalle prime ore della mattinata. Dopo aver conquistato la vittoria della seconda prova della stagione 2004, lo spagnolo del team Gresini passava al comando della classifica del campionato, con solamente un punto di vantaggio su Max Biaggi, di nuovo secondo, come era già successo a Welkom, in occasione della gara inaugurale della stagione, nella quale Gibernau era arrivato terzo. Alex Barros completò un podio tutto firmato Honda, mentre la Yamaha di Valentino Rossi tagliava il traguardo nella quarta posizione. Si trattava della prima volta che il Campione del Mondo, che prima della gara di Jerez comandava la classifica piloti, non saliva sul podio dal Gran Premio nella Repubblica Ceca dell'agosto del 2002.

Gibernau passò davanti alla bandiera a scacchi con un vantaggio di 5,452 su Biaggi, al termine di un'avvincente battaglia, nella quale le moto avevano sfrecciato in pista con un ritmo frenetico. Verso la fine l'Honda del romano rallentò, rimanendo leggermente distaccata da quella di Gibernau, ma conservando la seconda posizione fino al traguardo. Il brasiliano Alex Barros arrivò terzo, anche grazie alla caduta di Marco Melandri a 8 giri dall'arrivo, che mise fuori combattimento mentre era lanciato verso il primo podio della MotoGP. Nelle ultime fasi della gara, Rossi dovette resistere all'attacco da parte dell'Honda dell'ex compagno di squadra Nicky Hayden, che dopo aver recuperato una brutta partenza, aveva raggiunto il Campione del Mondo e aveva cercato invano di sottrargli la quarta posizione. Con il risultato della gara di Jerez, Rossi scivolava nella terza posizione della classifica provvisoria del campionato, a due punti da Biaggi.

Carlos Checa partì bene dalla prima fila e cercò di lottare per le posizioni di testa nei primi giri, ma alla fine dovette accontentarsi sesta posizione e anche resistere alla pressione da parte degli americani Colin Edwards e Kenny Roberts, abbastanza lontani ma sempre minacciosi. Tra gli altri partecipanti, non va dimenticata la prestazione del giovane esordiente Michel Fabrizio che, dopo essere uscito di pista, riprese la gara e arrivò decimo con la sua WCM, mentre Neil Hodgson fu costretto al ritiro mentre era settimo a causa di un problema meccanico, che lo fece uscire di scena per il secondo Gran Premio consecutivo.

Abbandonarono la gara anche Kurtis Roberts, Makoto Tamada e Jeremy McWilliams, mentre Troy Bayliss, Rubén Xaus e Shane Byrne caddero. Norick Abe, Loris Capirossi, Alex Hofmann, Nobuatsu Aoki e John Hopkins completarono la classifica dei primi dieci.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›