Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Team Aprilia Aspar, la minaccia più grande per Pedrosa

Il Team Aprilia Aspar, la minaccia più grande per Pedrosa

Il Team Aprilia Aspar, la minaccia più grande per Pedrosa

Nelle ultime prove pre-stagionali, Sebastián Porto ha già dimostrato di essere deciso come non mai a conquistare il titolo di Campione del Mondo della 250cc. Grazie all'esperienza accumulata l'anno scorso, nel 2005 si presenta come uno dei maggiori aspiranti a prendere il posto di Pedrosa, anche se sa che questo implica una pressione più alta su di lui. Il pilota argentino sembra ottimista per il Gran Premio Marlboro di Spagna di questo fine settimana.

"Grazie alle prove che abbiamo effettuato in questo circuito solo qualche giorno fa, nelle quali siamo stati i più veloci, partiamo con una buona base. La moto mi piace di più di quella dell'anno scorso e il abbiamo fatto proprio un buon buono, anche se dobbiamo ancora rifinire la messa a punto del motore. Questa è una pista che mi piace e spero che le cose continuino ad andare bene".

Porto sa che i piloti spagnoli sono sempre tra i più forti sul tracciato andaluso, ma ricorda che la scorsa stagione è riuscito a far segnare il miglior tempo nella sessione di prove di qualificazione. "Qui i piloti spagnoli saranno molto forti, visto che corrono in casa, ma per me la Spagna è come una seconda casa e faremo tutto il possibile per stare davanti. L'anno scorso avevo fatto io la pole in questa pista, ma purtroppo la gara fu sul bagnato e mi dovetti accontentare della settima posizione. Speriamo che questa volta le cose vadano diversamente". Il miglior risultato ottenuto da Porto nelle nove competizioni disputate a Jerez è il sesto posto del il 2003.

Un gran alleato di Porto per cercare di spodestare l'iridato Pedrosa è il suo compagno di squadra nel team Aprilia Aspar, Randy de Puniet. Il francese rappresenta la seconda grande minaccia per Pedrosa e si è rivelato molto forte negli ultimi test invernali.
"Dopo la pausa invernale, è arrivato il momento della verità e in realtà avevo molta voglia di tornare a correre nel Mondiale. Jerez è una pista nella quale non vado male, anche se nei test le cose non sono andate come mi sarebbe piaciuto. Il primo giorno abbiamo avuto qualche problema di messa a punto, che siamo riusciti a risolvere per la seconda giornata, nella quale abbiamo messo a segno il terzo miglior tempo. Mentre mi adatto al nuovo team e troviamo una buona messa a punto per la moto, il mio obiettivo per l'inizio della stagione è quello di essere regolarmente sul podio. L'anno scorso, dopo essere partito dalla quarta fila sono riuscito ad arrivare secondo, nonostante le complicate condizioni climatiche".

Nelle ultime due stagioni de Puniet ha sempre raggiunto il podio di Jerez e nel 2003 era partito dalla pole position.

Tags:
250cc, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›