Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa vince per la prima volta nel circuito di Jerez

Pedrosa vince per la prima volta nel circuito di Jerez

Pedrosa vince per la prima volta nel circuito di Jerez

Nella quinta partecipazione al GP di Jerez, Dani Pedrosa (Telefónica Movistar) è riuscito finalmente a vincere una gara sul tracciato andaluso. Il pilota spagnolo ha dominato incontrastato la gara della 250cc a partire dalla prima curva e non ha mollato la prima posizione fino al traguardo. `Sono abbastanza contento: è un buon risultato per me in una gara difficile. Abbiamo fatto un buon lavoro nonostante il forte vento e abbiamo dovuto spingere molto. Voglio dedicare questa vittoria al team e alla Movistar e a tutti quelli che sono venuti qui´, ha detto lo spagnolo. Quella della gara di Jerez è la prima vittoria di Pedrosa questa stagione, l'ottava da quando corre nella 250cc. La seconda posizione è andata all'argentino Sebastián Porto (Aprilia Aspar Team) e la terza è stata occupata da Alex de Angelis (MS Aprilia Italia Corse), che ha approfittato delle cadute di Randy de Puniet (Aprilia Aspar Team) e di Casey Stoner (Carrera Sunglasses-LCR) per guadagnare posizioni.

Pedrosa e Porto hanno accumulato un notevole vantaggio sul resto dei piloti e a partire dal secondo giro si sono allontanati al comando. Hiroshi Aoyama (Telefónica Movistar) ha cercato di seguirli, ma presto è stato raggiunto dai piloti che giravano alle sue spalle.

Il francese de Puniet ha spinto al massimo per recuperare terreno, lanciato verso la coppia di testa ed è riuscito a prendere il compagno di squadra argentino.

Il secondo gruppo di piloti era capeggiato dall' Casey Stoner e da Alex de Angelis, seguiti dai piloti del Fortuna Lotus Honda, Héctor Barberá e Jorge Lorenzo.

Aoyama è caduto mentre lottava Barberá ed è stato costretto ad abbandonare. Lorenzo ne ha approfittato per occupare il sesto posto. Barberá invece è uscito di pista, ma è riuscito a riprendere la gara. Randy de Puniet è caduto nel corso del dodicesimo giro ed è nata una lotta per la terza posizione tra Stoner e de Angelis. Pedrosa ha continuata ad accumulare vantaggio su Porto, rimasto da solo a combattere contro il numero uno della categoria. Stoner, dopo essersi liberato dell'avversario ed essere passato al terzo posto, è caduto verso la metà della gara.

De Angelis ha approfittato dell'incidente dell'australiano per assicurarsi il terzo gradino del podio. Molto distaccato dalla coppia di testa, il sammarinese è riuscito a resistere all'assalto di Dovizioso e Lorenzo, che cercavano di raggiungerlo e ha praticamente corso una gara in solitario. Giro dopo giro, Pedrosa ha sfoderato un ritmo impossibile, assicurandosi la prima posizione. Non si è riservato niente, né ha risparmiato le forze, determinato a vincere il duello con un Porto molto combattivo. Lo spagnolo è passato davanti alla bandiera a scacchi con due secondi di vantaggio sull'argentino.

La quarta posizione è andata ad Andrea Dovizioso (Team Scot), il pilota italiano meglio classificato, che oggi disputava il primo GP della 250cc. Locatelli è arrivato 7º, alle spalle di Lorenzo e Barberá, Debón ha conquistato l'ottava posizione ed è stato il miglior pilota privato in pista. Simone Corsi (MS Aprilia Italia Corse) e Mirko Giansanti sono arrivati rispettivamente nono e decimo.

Tags:
250cc, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›