Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Andrea Dovizioso, il miglior debuttante della 250cc

Andrea Dovizioso, il miglior debuttante della 250cc

Andrea Dovizioso, il miglior debuttante della 250cc

Il campione del Mondo della 125cc Andrea Dovizioso, ha fatto una grande gara a Jerez, conquistando il podio al termine del primo GP disputato nella 250cc. Il forlivese è stato il migliore di un gruppo di debuttanti nella categoria che hanno tutti fatto notevoli risultati. Nella classifica dei primi dieci del Gran Premio Marlboro di Spagna della 250cc ci sono fino a sei piloti che la scorsa stagione correvano nella 125cc.

Sono il primo de los debutantes nella classe 250cc e il 4º posto è un ottimo risultato, dal momento che quella di Jerez è una pista che non mi piace. Il vento e la sabbia sulla pista hanno reso le cose difficili. Non avevo un buon feeling con lanteriore oggi. Adesso penso alla gara allEstroril della prossima settimana. È una pista che mi piace molto anche se non vi ho mai girato con una 250, ha spiegato Dovizioso. Il pilota del team Scot Honda, però non è riucito a ripetere limpresa compiuta dagli ultimi due campioni della 125cc, Manuel Poggiali e Dani Pedrosa, che conquistarono la vittoria inaugurale della prima stagione nella 250cc.

La classifica degli esordienti sarebbe stata ancora più sorprendente se Casey Stoner (Carrera Sunglasses-LCR) avesse conservato la terza posizione. Dopo la caduta di Randy de Puniet (Aprilia Aspar Team), laustraliano sfrecciava lanciato verso un gradino del podio, ma a metà gara è finito per terra, cedendo il terzo posto al sammarinese Alex de Angelis.

Héctor Barberá è il secondo classificato in questa particolare classifica, un debutto di tutto rispetto nella nuova cilindrata. Il pilota del Fortuna Lotus Honda ha avuto qualche problema alla partenza, quando mentre cercava di sorpassare gli avversari ha dovuto schivare alcune delle numerose cadute che si sono prodotte nella gara della quarto di litro. Alla fine, Barberá ha potuto approfittare degli ultimi secondi per superare il compagno di squadra e raggiungere la quinta posizione.
Oggi abbiamo dimostrato che siamo sulla strada giusta per sperare di poter ottenere gli obiettivi che ci siamo posti. Il quinto posto non è affatto male. E ovvio che avrei preferito arrivare sul podio, però, al di là del risultato e della progressione ottenuta durante il fine settimana, me ne vado da Jerez con unottima sensazione perché mi sono divertito molto e so di aver divertito i tifosi, ha detto lo spagnolo.Dellincidente con il giapponese Hiroshi Aoyama, Barberá si scusa per averlo urtato da dietro e averne provocato prima la caduta, poi il ritiro. In realtà non mi aspettavo che avrebbe chiuso il gas tanto velocemente su quella curva, io stavo ancora accelerando, a manopola del gas completamente aperta e la posizione della mia mano era forzata al massimo e non sono riuscito a frenare a sufficienza per poterlo evitare, ha spiegato.

Jorge Lorenzo, sesto nella classifica della gara, si è mostrato contento del risultato, anche si aspettava qualcosa di meglio. Voglio vedere il lato positivo di questo Gran Premio e cioè che per la prima volta sono riuscito ad andare a punti qui a Jerez, cosa che non ero riuscito a fare nelle mie precedenti tre gare qui con la 125. Sarei potuto arrivare quinto, ma non è andata così. Oggi, come sempre daltronde, io ho dato il massimo, girando sempre al limite.

Lo spagnolo nelle ultime fasi della gara non è riuscito a reggere il ritmo degli avversari ed è stato superato dal compagno di squadra. Alla fine la gomma posteriore era distrutta e devo anche ammettere che non mi ero reso conto che Héctor stava arrivando perché ho confuso il senso di alcune indicazioni che mi hanno dato sulla lavagna. Ho lasciato una porta aperta di cui Héctor ha saputo approfittare.

Nel 2004 Héctor Barberá e Jorge Lorenzo sono stati due dei piloti più forti nella ottavo de litro e hanno concluso la stagione rispettivamente al secondo e al quarto posto.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›