Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il motore big bang promosso anche in gara

Il motore big bang promosso anche in gara

Il motore big bang promosso anche in gara

La Kawasaki può essere molto soddisfatta del debutto nel Campionato del Mondo MotoGP con il motore big bang. Il team giapponese aveva già dimostrato che il nuovo modello poteva girare con un buon ritmo e permettere ai suoi piloti di competere con i più forti.

Shinya Nakano lo aveva già dimostrato nella sessione di qualifica che definiva la griglia di partenza per il Gran Premio Marlboro di Spagna, guadagnando la quinta posizione. Ma il vero esame, la gara, ha rivelato che la Ninja ZX-RR è molto competitiva anche davanti alle esigenze di Gran Premio. Nakano ha potuto infatti difendere la posizione di partenza, portando a casa 11 per la classifica generale.

"Questo è un inizio di stagione fantastico per il nuovo motore big bang della Kawasaki. Evidentemente sono molto contento. Gli ingegneri della Kawasaki hanno fatto un ottimo lavoro: il motore è molto regolare e può ancora migliorare. Anche le gomme Bridgestone sono andate molto bene in queste condizioni", ha dichiarato il pilota giapponese.

Nakano ha fatto una buona partenza e nei primi chilometri è riuscito a seguire i piloti di testa, anche se poco a poco ha perso terreno e si è dovuto concentrare per continuare a correre praticamente in solitario per la prima metà della prova. Il gruppo di piloti capeggiati da Alex Barros lo ha inseguito e finalmente il brasiliano è riuscito a sorpassarlo. Il pilota Kawasaki non lo ha perso di vista ed è stato distaccato solo di sette decimi dalla quarta posizione.

"Fin dall'inizio ho spinto molto forte, ma non ho potuto seguire il gruppo di testa. È stato difficile mantenere un buon ritmo girando da solo. Ho resistito fino alla fine e anche quando Barros mi ha superato, sono riuscito a seguirlo e a non perdere altre posizioni", ha poi aggiunto Nakano.

Alex Hofmann, invece, durante la gara ha dovuto lottare con un altro gruppo di piloti che giravano in posizioni più indietreggiate. Nel primo giro il tedesco riuscì a guadagnare due posizioni, raggiungendo l'ottavo posto. Il ritmo acceso della gara gli ha pero fatto perdere terreno e ha tagliato il traguardo nell'undicesima posizione, conquistando 5 punti.

"È stata una lotta molto dura contro il vento e una pista molto sporca. Il ritmo dei piloti davanti era molto alto e mi ho dovuto lottare prima con Edwards e Checa, poi con Biaggi. Sono riuscito a resistere per quasi tutta la gara, senza avere problemi con il motore big bang. Gareggiando con gli altri piloti penso di aver dimostrato quello che so fare".

La Kawasaki è un'altra scuderia che approfitta della giornata di oggi per effettuare una sessione di prove nel circuito di Jerez, per poi partire alla vota di Estoril, dove domenica prossima si svolgerà il Gran Premio betandwin.com del Portogallo.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO MARLBORO DE ESPAÑA, Shinya Nakano, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›