Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau: Il nostro unico errore è stato essere in testa

Gibernau: Il nostro unico errore è stato essere in testa

Gibernau: Il nostro unico errore è stato essere in testa

Sete Gibernau non potrà dimenticare facilmente il Gran Premio betandwin.com del Portogallo. Dopo aver dovuto fare i conti con i problemi alla spalla che si sono ripresentati dopo la gara dello scorso fine settimana a Jerez, lo spagnolo aveva guadagnato la seconda posizione della griglia e oggi pomeriggio si era presentato alla partenza dopo essersi sottoposto a terapia antidolorifica per poter reggere il ritmo della gara.

Il pilota del Telefónica Movistar è passato in testa alla partenza e ha conservato la prima posizione per parecchi minuti. Gibernau si è allontanato al comando assieme ad Alex Barros, sempre distaccato di circa un secondo e mezzo. Ma, quando è arrivata la pioggia, sono svanite le sue possibilità di trionfare sul circuito portoghese. Nel corso del 16º giro, Gibernau è caduto in un settore di pista molto umido. Il brasiliano ne ha approfittato per assumere il comando e lanciarsi in solitario verso la vittoria.

Il nostro unico errore è stato essere in testa. Con la pioggia ho iniziato a rallentare. Essendo in testa non avevo punti di riferimento e dovevo attenermi alle bandiere. Quando vedevo le bandiere rallentavo, in assenza di queste, acceleravo. Quando ho affrontato la prima curva al finale del rettifilo avevo già rallentato ma ho incontrato un punto molto bagnato che non era segnalato, ha spiegato Gibernau.Lo spagnolo crede che il fatto di occupare la prima posizione nelle sue condizioni fisiche lo ha costretto ad assumere un rischio eccessivo e alla fine a cadere.

Sono partito con un ritmo elevato che mi ha permesso di condurre la gara con un buon margine di vantaggio dal secondo e dal terzo. Non essendo in perfette condizioni fisiche, infatti, volevo evitare duelli corpo a corpo. Dopo la mia caduta gli altri hanno rallentato il passo di almeno 3 secondi perché stava piovendo molto. Questo nuovo regolamento non avvantaggia il pilota che è in testa. Adesso desidero solo andare in Svizzera, continuare la riabilitazione con il mio preparatore e riposare un poco prima di affrontare il GP di Cina.

Il pilota del team Telefónica Movistar avrà a disposizione dieci giorni per cercare di far recuperare completamente la spalla prima del prossimo appuntamento della stagione. Il Campionato del Mondo MotoGP visiterà per la prima volta il circuito di Shangai, dove Gibernau cercherà di riscattarsi per avvicinarsi alla prima posizione della classifica.

Tags:
MotoGP, 2005, betandwin.com GRANDE PREMIO DE PORTUGAL, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›