Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Grande gioia nel team Red Bull KTM

Grande gioia nel team Red Bull KTM

Grande gioia nel team Red Bull KTM

Mika Kallio, pilota del team Red Bull KTM, grazie alla splendida vittoria del Gran Premio betandwin.com del Portogallo, è il primo finlandese che vince una gara di velocità in 30 anni.

In un fine gara da foto finish, il 22enne scandinavo ha conquistato la vittoria per soli 8 millesimi, al termine di un'intensa battaglia durata 23 giri. Lo spagnolo Héctor Faubel è arrivato secondo, alle spalle di Kallio, ma lo sprint finale del pilota dell'Aprilia lo ha portato a tagliare il traguardo accanto all'avversario. L'ultimo finlandese che si era aggiudicato un GP di corse su strada è Pentti Korhonen, che nel 1975 vinse la gara della 350cc del Gran Premio di Jugoslavia a Opatija.

Grazie al trionfo di ieri e alla seconda posizione conquistata a Jerez la scorsa settimana, Kallio occupa la prima posizione della classifica piloti del Motomondiale 125cc con 45 punti.

"Ovviamente sono molto contento di aver vinto il primo GP. È passato molto tempo da quando a salire sul gradino più alto del podio è stato un pilota finlandese", ha dichiarato Kallio. "È stata una gara difficile, perché ho girato in testa per parecchi giri, mentre a volte è più facile inseguire".

"Ho lasciato passare Faubel per studiarlo e all'ultimo giro sapevo che avrei dovuto essere in testa all'ultima curva. La gomma posteriore scivolava un po', ma la moto andava così veloce che sono riuscito a precederlo nel rettilineo d'arrivo".

Il Team manager Harald Bartol ha dichiarato: "Una giornata fantastica per la KTM e per Mika. Una splendida vittoria per tutti. Ad essere onesto, non mi aspettavo che ci fosse un pilota in grado di avvicinarsi tanto a Mika oggi, ma le condizioni della pista dopo la pioggia non gli hanno permesso di girare alla stessa velocità che nelle qualifiche".

Il manager austriaco ha parlato anche degli altri due piloti: Gabor Talmacsi, caduto mentre era in testa nel corso del secondo giro, e Julián Simón, che ha tagliato il traguardo nella nona posizione, al termine di una dura lotta con un gruppo di piloti.

"Gabor è stato sfortunato, dopo essere riuscito a passare rapidamente in testa, ma dovrebbe essere in grado di disputare la gara in Cina", commenta Bartol. "Julián ha dimostrato di essere un valido pilota oggi, la gara è stata dura per lui", aggiunge. Nell'incidente il pilota ungherese non si è procurato fratture, ma ha brutte escoriazioni nella caviglia sinistra e qualche dolore alla schiena e alle costole.

Tags:
125cc, 2005, betandwin.com GRANDE PREMIO DE PORTUGAL

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›