Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hoffman a riposo per le prossime 4 o 5 settimane

Hoffman a riposo per le prossime 4 o 5 settimane

Hoffman a riposo per le prossime 4 o 5 settimane

Il pilota della Kawasaki Alex Hofmann non potrà prendere parte alle prossime due gare, in Cina e in Francia, a causa della lesione che si è procurato quando è stato disarcionato dalla sua Ninja ZX-RR durante un'esibizione alla vigilia del Gran Premio betandwin.com del Portogallo.

Un controllo medico effettuato in seguito a questo incidente aveva riscontrato la frattura dello scafoide del polso sinistro, mentre un successivo esame medico, effettuato lunedì presso una rinomata clinica di Monaco, ha evidenziato una lesione dei legamenti e Hofmann sarà costretto a seguire un periodo di riabilitazione più lungo.

Oltre alla frattura dello scafoide, Hofmann si è infatti procurato un'incrinatura nella parte inferiore dell'ulna, una delle due ossa che uniscono il gomito al polso. In più nella caduta si è provocato uno strappo muscolare alla caviglia. I dottori ipotizzano anche una lesione dei legamenti delle articolazioni.

Martedì Hofmann verrà sottoposto a un intervento esplorativo dal dott. Werber. Questa operazione ha lo scopo di determinare l'estensione della frattura allo scafoide e della lesione dei legamenti e in seguito si deciderà se operare ulteriormente il pilota per rendere più rapido il recupero.

Il problema principale per Hofmann non è la frattura dello scafoide, ma piuttosto l'incrinatura dell'ulna. Data la sua posizione, non è infatti possibile inserire un chiodo e l'ex campione europeo della 250cc dovrà sottoporsi a riabilitazione per almeno quattro o cinque settimane prima di poter tornare a correre.

Il team Kawasaki Racing e la fabbrica giapponese stanno decidendo chi sarà il sostituto di Hofmann e probabilmente il nome verrà comunicato prima della partenza per la prossima prova del Campionato del mondo MotoGP in Cina.

Tags:
MotoGP, 2005, betandwin.com GRANDE PREMIO DE PORTUGAL

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›