Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Porto tradito dai pneumatici a Estoril

Porto tradito dai pneumatici a Estoril

Porto tradito dai pneumatici a Estoril

Sebastián Porto non era mai riuscito a vincere nel circuito di Estoril. Nelle ultime visite al tracciato portoghese era arrivato in due occasioni sul podio, grazie al 2º posto del 2004 e al 3º conquistato nel 2002 dopo essere partito dalla pole position.

Il pilota del team Aspar arrivava in Portogallo desideroso di poter trionfare di nuovo e lo ha dimostrato alla partenza del GP della 250cc, quando è scattato fulmineo dalla seconda posizione e ha cominciato ad allontanarsi al comando con un ritmo molto aggressivo, che gli ha permesso di accumulare un notevole vantaggio sugli inseguitori. Nel corso del primo giro, il pilota argentino è riuscito a distaccare gli avversari di più di due secondi, un vantaggio che raddoppiava nel giro seguente e che, al termine del terzo giro, era salito a quasi quattro secondi e mezzo.

Quella che avrebbe potuto essere una marcia trionfale di Porto a Estoril, si è interrotta però improvvisamente: Dani Pedrosa, al comando di un gruppo di piloti lanciati all'inseguimento dell'argentino, ha cominciato ad accorciare le distanze e questo ha evidenziato che l'Aprilia fuggitiva cominciava ad avere qualche problema. Poco a poco, Porto ha perso tutti i metri di vantaggio racimolati nei primi minuti e a metà gara perdeva la prima posizione.

"Non siamo stato fortunati e mi sento molto impotente, perché avevo fatto una buona partenza e credo che se non ci fosse stato quel problema alla gomma avrei potuto vincere. Ho approfittato dei primi due giri per distaccare gli altri. Ho accumulato un gran vantaggio, ma a partire dal quarto giro, il pneumatico posteriore ha iniziato a consumarsi eccessivamente e sono stato obbligato a rallentare un po'. In seguito gli altri mi hanno cominciato a sorpassare".

A partire da quel momento, la gara è diventata un autentico calvario per Sebastián Porto, che ha perso posizioni senza poter opporre molta resistenza. A fine gara, il vice campione del mondo era solamente nono.

"Ho fatto molta fatica a guidare in quelle condizioni e più volte ho rischiato di cadere. È un vero peccato, perché era una vittoria sicura , ma sono cose che succedono e non siamo riusciti a farci niente".

il risultato del GP di Estoril ha fatto scivolare l'argentino nella terza posizione della classifica del Campionato, a 11 punti dal leader Dani Pedrosa, dopo essere stato superato dall'esordiente Andrea Dovizioso.

Tags:
MotoGP, 2005, betandwin.com GRANDE PREMIO DE PORTUGAL

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›