Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Domenica un altro capitolo dello spettacolo della MotoGP

Domenica un altro capitolo dello spettacolo della MotoGP

Domenica un altro capitolo dello spettacolo della MotoGP

Dovremo attendere il fine settimana per vedere se Valentino Rossi e Sete Gibernau continueranno a combattere con la stessa aggressività sfoderata a Jerez tre settimane fa. La gara nel circuito di Estoril è stata una sorta di sospensione delle ostilità tra i due, forse anche a causa delle dispettose condizioni atmosferiche che hanno accompagnato la prova portoghese.

La gara si svolgerà in uno scenario senza precedenti: il maestoso circuito di Shanghai rappresenta una sfida del tutto nuova per piloti, meccanici e team. Dovranno cercare di trovare rapidamente la messa a punto ideale e le giuste soluzioni per la gara e per tutti sarà un fine settimana ad alta tensione.

Gibernau è forse il pilota su cui ricade gran parte della tensione per il GP cinese, dal momento che non può permettersi di commettere un altro errore e di lasciar allontanare ancora di più Rossi nella classifica provvisoria.

Il pilota della Honda è distaccato di un GP dal vigente Campione del Mondo: 25 punti, a causa della caduta che lo ha escluso dalle danze a Estoril quando comandava autorevolmente la gara. Questi giorni gli sono serviti per riposare e per far guarire la spalla e lo spagnolo si presenta a Shanghai nelle migliori condizioni fisiche possibili. Il suo compagno di squadra Marco Melandri, sembra essersi ritrovato dopo essere passato alla Honda. Il pilota di Ravenna, terzo nella classifica provvisoria, nelle prime due prove ha portato a casa lo stesso totale di punti conquistati nelle ultime dieci gare del 2004.

Valentino Rossi a Estoril ha scelto di non rischiare e, dopo aver resistito all'attacco di Max Biaggi, è riuscito ad assicurarsi la seconda posizione e i punti corrispettivi. Il pilota romano del Repsol Honda, invece, dopo un inizio di stagione piuttosto difficile, ha raggiunto finalmente il podio e dovrà confermare i progressi fatti in Cina in quello che sarà il GP numero 200 della sua carriera.

Un altro pilota che cercherà di ripetere l'ottima prestazione del Portogallo è, ovviamente, Alex Barros. Finalmente il brasiliano del Camel Honda è riuscito a lasciarsi alle spalle due anno di scarsi risultati e ha dominato indiscusso tutte le azioni in pista a Estoril guadagnando la seconda posizione della classifica del Campionato del Mondo MotoGP. A Jerez era arrivato quarto, anche se aveva girato sempre molto distaccato dai piloti di testa. Questo esperto pilota di Sao Paulo sembra aver ritrovato nella struttura diretta da Sito Pons l'ambiente ideale e la fiducia di cui ha bisogno per assumere di nuovo un ruolo da protegonista.

Il fine settimana di riposo è stato utile soprattutto alla scuderia Ducati Marlboro, premiata con la quinta posizione di Carlos Checa in Portogallo. Questi giorni lontani dalle piste hanno permesso allo spagnolo e al compagno di squadra Loris Capirossi di dedicarsi alla riabilitazione per lasciarsi alle spalle gli infortuni. Il romagnolo, però dovrà stare molto attento per non peggiorare la frattura alla caviglia, che invece dovrebbe essere completamente guarita per la gara di Le Mans.

La Cina potrebbe diventare la rampa di lancio per altri piloti che non sono ancora riusciti a mettersi in luce. È soprattutto il caso di motociclisti giovani, come Nicky Hayden (Repsol Honda) o John Hopkins (Suzuki), che dopo le ottime prestazioni durante le prove pre-stagionali dovrebbero poter confermare in gara il proprio talento e il potenziale della moto. Poco a poco comincia a farsi notare Rubén Xaus (Fortuna Yamaha) che questa stagione ha cambiato moto dopo essere rimasto per anni in sella a una Ducati, mentre il compagno di squadra Toni Elías sta ancora cercando di trovare la sintonia con la categoria.

Nello schieramento della MotoGP di Shanghai, ci sono alcune novità, anche se non affatto volti sconosciuti. Olivier Jacque sarà di nuovo compagno di squadra di Shinya Nakano ai comandi di una Kawasaki, come sostituto dell'infortunato Alex Hofmann. Anche il giapponese Tohru Ukawa prenderà parte al GP taobao.com di Cina come wild card del team Moriwaki Racing.

Tags:
MotoGP, 2005, TAOBAO.COM GRAND PRIX OF CHINA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›