Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tamada non potrà correre in Cina, al suo posto Jurgen van den Goorbergh

Tamada non potrà correre in Cina, al suo posto Jurgen van den Goorbergh

Tamada non potrà correre in Cina, al suo posto Jurgen van den Goorbergh

Brutte notizie per Makoto Tamada e per il Konica Minolta Honda Team. Un ulteriore esame medico ha rilevato la frattura dello scafoide della mano destra del pilota giapponese, che era caduto all'inizio della sessione di prove di qualificazione per il Gran Premio betandwin.com del Portogallo ed era stato costretto a perdersi la gara per il forte dolore.

Mercoledì Tamada si farà operare dal dott. Kawasaki in un ospedale del suo paese, il Showa University Northern Yokohoma. Dopo l'intervento il pilota dovrà rimanere a riposo per due o tre settimane e seguire un programma di riabilitazione.

"Un vero peccato per noi e soprattutto per Makoto che voleva riscattare questo inizio di stagione non entusiasmante", ha detto Luca Montiron, Team Manager del Konica Minolta Honda. "Dopo gli ultimi accertamenti medici, i dottori gli hanno vietato di salire in moto e oggi si dovrà sottoporre addirittura ad un intervento alla mano destra. Ci teneva molto ad essere presente sul circuito Cinese, ora dovrà completamente concentrarsi nella sua riabilitazione perché per noi lui è un pilota che non ha ancora dimostrato il suo reale valore. Le corse nel bene e nel male sono anche questo".

Nonostante questo brutto inconveniente occorso al suo pilota titolare, la nuova scuderia italo-giapponese sarà comunque in Cina e la Honda RC211V verrà affidata all'esperto Jurgen van den Goorbergh. Questo pilota olandese è un volto conosciuto nel Motomondiale, dal momento che ha gareggiato nella classe regina del motomondiale dal 1997 al 2002.

Il pilota sembra entusiasta di questa nuova occasione di confrontarsi ai massimi livelli del motociclismo mondiale e non nasconde una buona dose di ottimismo, anche se si rende conto che lo aspetta un fine settimana frenetico: "Non mi sembra vero. Sono entusiasta che grazie al Konica Minolta Honda Team torno a gareggiare nella massima categoria per competere contro i piloti più forti. Per me questo è un challenge completamente nuovo ho corso nella classe 500 e nella categoria Supersport per parecchi anni, quindi mi ritengo abbastanza esperto per portare la Honda RC211V su buoni livelli. Su questa pista sarà la prima volta per tutti i piloti e considero questo un punto in meno a mio sfavore. Naturalmente non avrò molto tempo a disposizione, ma cercherò di adattarmi alla moto nelle quattro ore che precedono la gara e poi vedremo".

Montiron ha spiegato la decisione della scuderia di disputare il Gran Premio taobao.com della Cina: "Il Team, grazie alla fiducia di Honda e di Konica Minolta non ha rinunciato ad essere presente nel primo Gran Premio Cinese e la scelta di puntare sull'esperienza di un pilota come Jurgen van den Goorbergh non è casuale. Credo che Jurgen abbia la competenza e le motivazioni necessarie per ambire a far bene, da parte nostra faremo il massimo per farlo ambientare il più in fretta possibile alla potenza della RC211V. Sicuramente l'impresa non è delle più facili soprattutto in una categoria così agguerrita come è la MotoGP. Ma, la pista è nuova per tutti e se lavoriamo bene durante i quattro turni di prove faremo una prova più che dignitosa nel terzo round della MotoGP 2005".

Tags:
MotoGP, 2005, TAOBAO.COM GRAND PRIX OF CHINA, Makoto Tamada

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›