Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Inizio di stagione difficile per Dani Pedrosa

Inizio di stagione difficile per Dani Pedrosa

Inizio di stagione difficile per Dani Pedrosa

Dopo le prime tre prove della stagione, Dani Pedrosa (Telefonica Movistar) ha potuto verificare che quest'anno ci sarà un gruppo di piloti più numeroso che prende parte alla corsa al titolo. Le condizioni meteo e alcuni problemi di visibilità nel suo caso hanno influenzato le ultime prestazioni del Campione del Mondo della 250cc.

Il pilota spagnolo lo scorso fine settimana ha perso la leadership della classifica del campionato ed è scivolato nella terza posizione, dietro al nuovo leader Andrea Dovizioso (Team Scot) e Casey Stoner (Carrera Sunglasses-LCR), vincitore delle ultime due gare. Assieme ai piloti dell'Aspar Team, Randy de Puniet e Sebastián Porto, che nelle prime gare della stagione non sono riusciti a mettere a segno i risultati desiderati, il romagnolo e l'australiano formano un gruppo di riferimento per tutti i piloti della cilindrata.

Negli ultimi due GP disputati, Pedrosa ha dovuto combattere contro la pioggia, la sua grande nemica in gara. Il pilota della Honda ha visto come i suoi risultati peggioravano dopo l'ottima prestazione di Jerez e non è salito sul podio nelle ultime due gare. Da quando corre nella quarto di litro, non era mai successo che lo spagnolo si classificasse fuori dai primi tre in due GP consecutivi.

Nel 2004, solamente in tre occasioni non è salito sul podio: Jerez, Portogallo e Australia. Durante tutta la stagione ha accumulato sette vittorie, cinque secondi posti e una terza posizione.

"Con la pioggia è sempre difficile per me finire davanti, ma credo che il sesto posto sia un buon risultato per me. Fino ad oggi è il risultato migliore che ho fatto sul bagnato. Ho cercato di adattarmi al passo del secondo gruppo perché Stoner e Dovizioso andavano molto veloci".

"Ho avuto un problema con il cambio. La sesta era troppo corta per questo circuito e nel rettilineo perdevo molto tempo e avevo paura di rompere il motore. Anche se alla fine sono rimasto un po' indietro, per buona parte della gara ho girato con il gruppo dei piloti veloci sul bagnato e questo è un aspetto positivo per me", ha aggiunto Pedrosa.

assieme a quel problema nella moto, lo spagnolo ha dovuto vedersela anche con un inconveniente già presentatosi a Estoril: Pedrosa ha avuto problemi di condensazione nella visiera che hanno reso la gara molto più complicata e che lo hanno costretto a pulire continuamente la visiera del casco per avere una maggiore visibilità. Questo è un particolare che dovrà risolvere con il costruttore del casco per evitare che succeda di nuovo nelle gare disputate con la pioggia.

Tags:
MotoGP, 2005, TAOBAO.COM GRAND PRIX OF CHINA, Dani Pedrosa

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›