Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau a Le Mans: non c'è due senza tre

Gibernau a Le Mans: non c'è due senza tre

Gibernau a Le Mans: non c'è due senza tre

Dopo le prime tre prove del calendario 2005 Sete Gibernau occupa la quinta posizione della classifica piloti della MotoGP. Lo spagnolo accumula una seconda posizione, una caduta e una quarta posizione, risultati che gli hanno fatto perdere molti punti rispetto al capoclassifica Valentino Rossi.

Il pilota del Telefonica Movistar sta vivendo il peggior inizio di stagione degli ultimi tre anni: nelle prime tre prove del calendario era sempre riuscito a vincere almeno in un'occasione, ma questo non si è ripetuto nel 2005. Due anni fa si era aggiudicato la vittoria in Sudafrica, mentre la stagione scorsa è riusito ad arrivare secondo alla gara inaugurale della stagione, sempre in Sudafrica e a vincere a Jerez.

Inoltre Gibernau, considerato uno specialista sul bagnato, non riesce più ad eccellere nelle gare disputate con la pioggia. Il pilota della Honda non è stato all'altezza delle aspettative né a Estoril, dove è caduto quando comandava la gara, né a Shanghai, dove un problema di pneumatici non gli ha permesso di guidare al meglio e gli ha fatto perdere la terza posizione all'ultimo giro.

Nelle due stagioni precedenti, non era mai successo che a questo punto dell'anno Gibernau fosse distaccato così tanto dal leader della classifica piloti. Al momento ha 33 punti, 37 in meno di Rossi che ha già un GP di vantaggio sul secondo classificato nella generale, che non è altri che il compagno di squadra dello spagnolo, Marco Melandri.

L'appuntamento cinese doveva essere il GP che avrebbe dato una svolta alla sua stagione, ma anche la prossima prova del calendario potrebbe essere l'occasione per Sete Gibernau di recuperare il terreno perso in questo inizio d'anno. Lo spagnolo serba ricordi molto piacevoli del tracciato francese, sul quale ha trionfato nelle ultime due stagioni.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›