Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Shanghai per la prima volta in due anni sul podio non c'era nessun pilota spagnolo

A Shanghai per la prima volta in due anni sul podio non c'era nessun pilota spagnolo

A Shanghai per la prima volta in due anni sul podio non c'era nessun pilota spagnolo

La storica visita a Shanghai non ha premiato l'"Armada" spagnola, tornata a casa con le mani piuttosto vuote dalla visita in Cina.

I piloti spagnoli non sono saliti sul podio in nessuna categoria. È un avvenimento negativo, ma allo stesso tempo storico, visto che non succedeva da due anni: esattamente dall'inizio del 2003, al GP del Giappone.

Suzuka ospitava la prova inaugurale della stagione e in quell'occasione, il miglior risultato venne messo a segno da Sete Gibernau, che fu quarto. Fonsi Nieto arrivò sesto e Pablo Nieto settimo. Da allora, sul podio di una delle tre classi, c'era sempre stato un rappresentante spagnolo, almeno fino alla scorsa domenica.

L'inizio di stagione 2005 è stato abbastanza positivo per i motociclisti iberici. Pedrosa si è aggiudicato per la prima volta la vittoria della gara di Jerez, mentre nella MotoGP Gibernau s'è l'è fatta soffiare all'ultimo momento. Nella 125cc Pablo Nieto aveva lottato fino alla fine per poter salire su un gradino del podio.

A Estoril invece, solamente uno spagnolo è salito sul podio: Héctor Faubel, che ha festeggiato con spumante la seconda posizione nella cilindrata minore del Motomondiale. Domenica scorsa, questa serie ininterrotta di due anni di successi ha avuto fine a Shanghai, ma il plotone ispanico spera di potersi rifare al prossimo Gran Premio a Le Mans, un circuito che nelle ultime stagioni ha riservato gradite sorprese ai suoi militanti.

Tags:
MotoGP, 2005, TAOBAO.COM GRAND PRIX OF CHINA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›