Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hugo Marchand parla della stagione con Campetella

Hugo Marchand parla della stagione con Campetella

Hugo Marchand parla della stagione con Campetella

Questa settimana ritorniamo in Francia per il Gran Premio di Le Mans, dopo un inizio di stagione un po' complicato.

Mi sono appena fatto ritirare la fasciatura dal tallone destro, che mi ero infortunato in prova a Shanghai e che mi ha costretto a rimanere a riposo per la gara. Un vero peccato, dal momento che in Cina stavo iniziando a ritrovare il giusto feeling.

È successo tutto molto rapidamente all'inizio della stagione: dovevo guidare una Yamaha Kurz, ma il team ha avuto dei problemi e non avevamo gli stessi obiettivi, quindi ho dovuto modificare i miei progetti.

In seguito ho saputo che c'era un posto vacante nel team Campetella, a causa della lesione di Sekiguchi, quindi mi sono messo in contatto con il team per fare la sostituzione. Mi sono dovuto organizzare in fretta per raccogliere i fondi necessari per correre con Campetella, ma la cosa più importante è che adesso ho una moto e posso correre !

Abbiamo trovato un accordo per le prime quattro gare, fino a Le Mans, sempre dipendendo dalle condizioni di salute di Sekiguchi.

La ripresa non è stata facile: non avevo guidato durante l'inverno e mi sono trovato nel bel mezzo di un Gran Premio per la prima sessione di prove libere a Jerez. Ho cercato do trovare un buon ritmo, sempre con qualche problema tecnico. I primi due GP sono stati abbastanza difficili, mentre a Shanghai ho iniziato a trovarmi meglio. Purtroppo però non ho avuto l'opportunità di disputare la gara a causa della lesione al tallone.

Un vero peccato perché mi sono trovato veramente bene con il team Campetella. Ho scoperto una nuova squadra, molto unita e che funziona come una piccola famiglia.

Questo week-end, saremo a Le Mans per correre la gara di casa. Correre in casa è sempre qualcosa di speciale e la pressione è sempre maggiore rispetto alle altre gare. Ovviamente cercherò di dare il meglio di me, ma voglio affrontare la gara di questo fine settimana come qualsiasi altro Gran Premio, anche se so che non sarà una cosa facile!

Hugo #9

Tags:
250cc, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›