Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Grande aspettazione in Francia per la prestazione di Olivier Jacque

Grande aspettazione in Francia per la prestazione di Olivier Jacque

Grande aspettazione in Francia per la prestazione di Olivier Jacque

A Shanghai Olivier Jacque ha fatto il miglior risultato della sua carriera nella categoria della MotoGP. Il secondo posto che ha conquistato a sorpresa nel tracciato cinese non sarebbe potuto arrivare in un momento migliore per il pilota francese, che questo fine settimana scalda il motore della sua Kawasaki per la gara di casa, il Gran Premio Alice di Francia. Jacque e la marca giapponese questo fine settimana parteciperanno a varie attività promozionali per la gara, ma anche per il costruttore.

Jacque infatti è improvvisamente diventato un personaggio conteso dai mezzi di comunicazione, specialmente nel suo paese.

"Un ritmo frenetico. Mi sono divertito molto vedendo le reazioni che ha suscitato il mio risultato. La domenica a Shanghai molti giornalisti di radio, stampa scritta e televisione ed è stato lo stesso anche quando sono arrivato a Londra. Il mio telefono non ha mai smesso di suonare e non ho avuto tempo di rispondere a tutti i messaggi. Ma la mia priorità è il Gran Premio di Le Mans e mi sono concentrato sulla preparazione fisica".

La Kawasaki inaugurerà una concessionaria Best Way nell'Avenue du Panorama di Le Mans e giovedì prossimo Shinya Nakano e Olivier Jacque prenderanno parte a una sessione di autografi e di foto con altri piloti che guidano moto dello stesso costruttore.

I mezzi di comunicazione e gli appassionati francesi non seguono solamente il loro connazionale, ma conservano anche un buon ricordo di Nakano, che qualche stagione fa correva nel team francese Tech 3.

Giovedì pomeriggio, entrambi i piloti prenderanno parte alla presentazione pubblica del Gran Premio Alice di Francia organizzata dagli sponsor della manifestazione. L'appuntamento è nella Place de la République, situata nel centro urbano di Le Mans.

Sabato pomeriggio, gli appassionati avranno l'opportunità di vedere da vicino il proprio idolo: Jacque parteciperà a un'esibizione nell'area riservata agli spettatori della zona Arlen Ness del circuito francese assieme a Nakano e alla Ninja ZX-RR, che ha guidato fino al secondo gradino del podio di Shanghai.

Il pilota francese, che sostituisce il tedesco Hofmann, si prepara per questo Gran Premio speciale con una gran motivazione e con una gran fiducia nella Kawasaki, nata grazie al fantastico debutto con la scuderia.

"Tornavo a correre nel Motomondiale senza conoscere moto, pneumatici e circuito. Il magnifico risultato che ho ottenuto mi ha permesso di guadagnare più fiducia in me e mi ha convinto del fatto che le mie capacità di guidare non sono cambiate".

"In Cina sono stato avvantaggiato dalle difficili condizioni del tracciato, nelle quali la tecnica e la mentalità del pilota si rivelano fondamentali. I membri del team hanno fatto un lavoro straordinario. Sono riuscito a dare il massimo, a mettere insieme dei buoni giri e quasi a raggiungere Valentino Rossi", ha poi aggiunto.

Anche se è consapevole del fatto che sono in molti a desiderare di vederlo di nuovo festeggiare sul podio, Jacque è realista quando parla delle sue possibilità per la gara.

"Le Mans non è un circuito eccessivamente tecnico e la potenza della moto è fondamentale. La Kawasaki è una moto nuova nella MotoGP e non ha ancora tutte le carte per stare davanti. Però mi trovo molto a mio agio in sella e potrei andare bene se i pneumatici non mi tradiscono. Il tempo sarà importantissimo: se la pista è asciutta, credo che potrei classificarmi dalla 10ª alla 12ª posizione; se invece dovesse piovere, allora forse potremo di nuovo sognare".

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE, Shinya Nakano, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›