Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dichiarazioni dei piloti della 250cc dopo le QP2

Dichiarazioni dei piloti della 250cc dopo le QP2

Dichiarazioni dei piloti della 250cc dopo le QP2

Dani Pedrosa (Telefonica Movistar) - 1º: "Oggi pomeriggio, sull'asfalto asciutto, abbiamo fatto un gran lavoro sia nel box che in pista. Abbiamo girato con delle slick e abbiamo trovato diverse soluzioni per l'assetto. La moto funziona bene, mi sento comodo e abbiamo dei settaggi buoni se la gara è sull'asciutto e abbiamo scelto anche i pneumatici. Dovremo aspettare per vedere che tempo fa domani, ma spero di poter fare una buona gara, con la pioggia o sotto il sole".

Casey Stoner (Carrera Sunglasses-LCR) - 2º: "Sono stati due giorni di prove difficili, poiché le condizioni sono cambiate praticamente ad ogni turno. Per questa sessione di prove siamo partiti con qualche problema di messa a punto, ma la squadra ha lavorato benissimo e la mia Aprilia è via via migliorata. A fine turno era veramente competitiva. Mi sento a posto, sia che domani piova o che ci sia il sole".

Jorge Lorenzo (Fortuna Honda) – 3º: "Speriamo che domani non piova perché sull'asciutto vado migliorando ad ogni uscita. Oggi mi sono accorto di riuscire a piegare la moto di più di prima e di riuscire a farlo anche in frenata. Nonostante questo so che il terzo posto di oggi ha ancora ampi margini di miglioramento perché devo ammettere di aver commesso qualche errore. Domani sarà molto importante partire bene. Vediamo un po' come va, anche se non sono ancora completamente fiducioso delle mie capacità in partenza".

Sebastián Porto (Aspar Team) - 4º: "Oggi non è andata male del tutto, ma siamo lontani dalla testa della classifica. Siamo venuti qui sapendo che questa è la pista peggiore del calendario per l'Aprilia e che invece favorisce le Honda. Anche se il nostro ritmo di oggi è buono, cercheremo di migliorare un po' la messa a punto, per vedere se riusciamo a guadagnare qualche decimo nelle zone lente, che sono quelle dove andiamo peggio. La cosa importante è che domani partiamo dalla prima fila: cercherò di fare una buona partenza e di allontanarmi al comando. Sarà difficile reggere il passo di Dani (Pedrosa), visto che è il pilota che oggi ha fatto la differenza. Cercheremo di dare il massimo e può succedere di tutto".

Andrea Dovizioso (Scot Racing) - 5º: "E' andata abbastanza bene ma qualche noia al cambio non mi ha fatto sfruttare al meglio il turno. La moto sull'asciutto è a posto ma siamo in molti ad avere un buon passo e quindi non mi sbilancio in un pronostico per domani. Spero però che non piova perché non abbiamo provato sul bagnato".

Randy de Puniet (Aspar Team) - 6º: "Non posso essere soddisfatto del risultato di queste prove, visto che non abbiamo trovato la messa a punto ideale per andare veloci. Ho dei problemi con l'anteriore ed è per questo che non riesco a guidare comodamente. Stiamo controllando tutte le parti assieme ai tecnici, per trovare la soluzione che ci permetta di essere competitivi nella gara di domani. La seconda fila della griglia non è un problema, visto che partendo bene posso raggiungere i piloti di testa, ma spero di trovare la messa a punto adatta durante il warm up. Domai mi piacerebbe essere più fortunato e fare una bella gara di casa davanti al miei fan".

Alex de Angelis (MS Aprilia Italia Corse) - 7º: "Non sono molto soddisfatto. Alla fine il sole, che doveva aiutarci, ci ha penalizzato. Avevamo delle configurazioni prettamente da acqua e quando abbiamo cambiato l'ammortizzatore con uno per settato per l'asciutto la moto non mi dava la giusta confidenza per attaccare. Sono comunque fiducioso perché sappiamo dove intervenire e domani, qualunque situazione meteo dovessimo incontrare mi sento pronto per fare una bella gara".

Héctor Barberá (Fortuna Honda) – 9º: "Bisogna sempre trovare il lato positivo. E la cosa più positiva è che, durante il fine settimana, sono riuscito a migliorare i miei tempi. Fortunatamente siamo riusciti a girare senza pioggia durante l'ultima sessione. Abbiamo avuto qualche problema di messa a punto che però abbiamo già identificato e che dovremmo riuscire a risolvere senza troppi problemi durante il warm up della mattina. La gara di domani si presenta interessante sotto molti punti di vista".

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›