Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nel secondo giorno di prove Porto comanda il plotone delle Aprilia

Nel secondo giorno di prove Porto comanda il plotone delle Aprilia

Nel secondo giorno di prove Porto comanda il plotone delle Aprilia

Sebastián Porto è tornato a ribadire la supremazia delle Aprilia sul circuito di Le Mans. Il pilota dell'Aspar Team ha firmato il giro più veloce nella seconda sessione di prove libere per il Gran Premio Alice di Francia della 250cc. Con un tempo di 1'40.717, all'ultimo giro l'argentino ha sottratto la prima posizione ad Andrea Dovizioso. Il leader del Campionato si è classificato secondo, a meno di un decimo da Porto, davanti a Randy de Puniet (Aspar Team) e a Dani Pedrosa (Telefonica Movistar), che ha occupato la quarta posizione, fermandosi a poco più de mezzo secondo dal miglior tempo della sessione.

La quinta posizione è andata a Casey Stoner, che ha preceduto Alex de Angelis (MS Aprilia Italia Corse), uno dei pochi piloti che ieri si erano azzardati a uscire in pista nella ‘piscina' di Le Mans. Il francese Sylvian Guintoli, tra i più veloci per tutta la sessione, ha messo a segno il settimo tempo della sessione. Jorge Lorenzo (Fortuna Lotus Honda) sembra aver messo a frutto i pochi giri completati venerdì pomeriggio durante la sessione di prove di qualificazione e ha conquistato l'ottavo posto del foglio dei tempi.

L'andamento della prima sessione ufficiale della quarto di litro era stato interamente influenzato da un intenso acquazzone e solamente questa mattina i piloti hanno cominciato di nuovo a lavorare, su una pista che si stava progressivamente asciugando e stava recuperando i livelli di grip necessari per provare diverse soluzioni per le moto.

Dopo il secondo turno di prove libere, i piloti della 250cc torneranno a scendere in pista oggi pomeriggio, per l'ultima sessione di prove di qualificazione che definirà lo schieramento per la gara della domenica.

Tags:
250cc, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›