Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terza vittoria stagionale di Rossi a Le Mans

Terza vittoria stagionale di Rossi a Le Mans

Terza vittoria stagionale di Rossi a Le Mans

Oggi a Le Mans Valentino Rossi (Gauloises Yamaha) si è aggiudicato la terza vittoria stagionale, facendo crescere il suo vantaggio al comando della classifica provvisoria del Campionato. Il pilota Yamaha ha preceduto sul traguardo Sete Gibernau (Telefonica Movistar), che è stato costretto a effettuare una gara di rimonta per rimediare un errore nelle prime fasi della gara. La terza posizione è andata allo statunitense Colin Edwards (Gauloises Yamaha), che è salito sul podio per la prima volta nel 2005.

Gli istanti della partenza sono stati frenetici, un po' confusi e il gruppo è stato decimato dalla caduta di Carlos Checa (Ducati Marlboro). La sua Desmosedici ha urtato la ruota posteriore della RC211V di Max Biaggi (Repsol Honda) e lo spagnolo è finito per terra, coinvolgendo anche Roberto Rolfo (Team d'Antín Pramac). John Hopkins (Suzuki MotoGP), con qualche problema meccanico, è stato costretto a rientrare al box e a partire dalla corsia box con la seconda moto.

Nei primi minuti erano stati Edwards, Nicky Hayden (Repsol Honda) e Loris Capirossi (Ducati Marlboro) ad allontanarsi al comando, ma poi Rossi, che non era partito benissimo, è riuscito a recuperare terreno e a incollarsi alla ruota posteriore del compagno di squadra.

All'inizio della prova Gibernau era uscito nella chicane e si è visto obbligato a scavalcare parecchie posizioni per raggiungere i piloti di testa. Lo spagnolo ha snocciolato una serie di giri veloci e si è fatto strada nel gruppo fino a raggiungere la testa della gara.

Alex Barros (Camel Honda) è caduto a metà gara, quando girava nell'ottava posizione. A 11 giri dal traguardo, Gibernau ha superato Rossi, che aveva commesso un errore mentre cercava di sorpassare Edwards.

Poco dopo, il pesarese è passato al comando e Gibernau gli si è messo in scia, determinato a non lasciarlo andare via. Dopo lo sprint iniziale Edwards non è più riuscito a reggere il ritmo dei primi due e si è dovuto accontentare del terzo posto.

Lo spagnolo ha braccato da vicino il suo grande avversario, ma non è riuscito a cogliere il momento e a sorpassarlo. Rossi ha continuato a girare a un ritmo molto acceso e ha saputo resistere agli attacchi dello spagnolo, che ha preceduto davanti alla bandiera a scacchi.

Marco Melandri (Telefonica Movistar), sempre tra i primi nelle sessioni di prove, ha ingaggiato una bella battaglia per la quarta posizione con Biaggi, che questa mattina era caduto nel corso del warm-up, facendosi male alla schiena. Alla fine il pilota di Ravenna è riuscito ad avere la meglio sul romano, che si è dovuto accontentare della quinta posizione. Alle spalle di Biaggi si è classificato il compagno di squadra Hayden, mentre la settima posizione è andata a Capirossi e l'ottava al giapponese Shinya Nakano (Kawasaki Racing). Toni Elías (Fortuna Yamaha) è arrivato nono, mettendo a segno il miglior risultato da quando disputa la classe regina, mentre il compagno di squadra Rubén Xaus ha occupato la 12ª posizione, alle spalle del francese Olivier Jacque (Kawasaki). Grazie alla vittoria di oggi, Rossi conserva la prima posizione della classifica provvisoria con 95 punti. Secondo è Marco Melandri con 58 mentre Gibernau, è passato a occupare la terza posizione con 53.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›