Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros lascia Le Mans a mani vuote

Barros lascia Le Mans a mani vuote

Barros lascia Le Mans a mani vuote

Alex Barros è stato protagonista di una delle sorprese negative del GP Alice di Francia. Dopo un promettente inizio di stagione, il brasiliano ha sofferto a Shangai, e questo fine settimana a Le Mans non ha potuto portare a termine la gara per colpa di una caduta.

Il brasiliano è apparso avvilito per un rovescio di fortuna del tutto inaspettato e che gli ha inferto un bello scivolone nella classifica del Campionato. Ciononostante, Barros preferisce non pensare ai punti che si è fatto scappare, bensì a tornare al massimo livello in tempo per il GP d'Italia fra due settimane.

"Sono molto dispiaciuto, non pensavo certo che andasse in questo modo. Stavo forzando un po' perché cercavo di recuperare su Max e su Melandri ma facevo fatica. Stavo comunque tirando con tutte le mie forze e ho perso la moto dietro. Non ho potuto controllarla, è stata una brutta botta ma mi è andata bene, perché è stata davvero una brutta caduta. E' un peccato perché vado via da qui con zero punti, ma adesso il mondiale è l'ultima cosa a cui devo pensare. Voglio recuperare bene e pensare alla prossima gara, a tornare a vincere".

Nello stesso senso si è espresso anche il responsabile di squadra Sito Pons, desideroso di lasciarsi alle spalle un fine settimana complicato, in cui il team ha sofferto diversi problemi di adattamento alle condizioni della pista gallica.

"E' un vero peccato che Alex non abbia potuto realizzare il risultato che tutti noi ci aspettavamo. E' partito da una posizione svantaggiata sullo schieramento di partenza e poi è incappato nella sfortuna di una caduta. In ogni caso evidentemente non si trovava del tutto a suo agio con la moto perché non aveva il ritmo per andare a prendere il gruppo davanti, anche se ci ha provato con tutte le sue forze. Penso che avrebbe potuto arrivare tra i primi sei e questo sarebbe comunque andato abbastanza bene per il campionato. La cosa più importante comunque è che stia bene. La prossima gara è il GP del Mugello, su una pista che gli piace e dove abbiamo già vinto insieme e so che lui tornerà a lottare per vincere".

Troy Bayliss, che era partito dalle ultime posizioni della griglia, è riuscito infine ad ottenere la decima posizione, un risultato che permette al pilota di Camel Honda di voltare pagina dopo la caduta in Cina.

"Sono contento di aver finito la gara, di aver fatto un bel duello con Olivier Jacque e di averlo vinto. Certo, abbiamo ancora della strada da fare, perchè non mi sento ancora un tutt'uno con la mia moto, come dovrebbe essere per poter guidare al massimo. Ho fatto il mio giro migliore all'ultimo giro, quindi evidentemente c'è spazio di miglioramento per quanto riguarda il set up. Per questo sono contento di fermarmi domani a provare, voglio cercare di trarre il massimo possibile da questi test ", ha commentato l'australiano.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAND PRIX ALICE DE FRANCE, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›