Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Michelin, 30 anni di storia nella MotoGP – terza parte

Michelin, 30 anni di storia nella MotoGP – terza parte

Michelin, 30 anni di storia nella MotoGP – terza parte

Se gli anni '80 hanno scritto un capitolo sensazionale nella storia della Michelin per quello che concerne le competizioni motociclistiche, il decennio seguente ha confermato la leadership della casa francese nel settore, conquistando 9 titoli nel Campionato del Mondo. Un periodo leggendario che ha visto succedersi nomi come Wayne Rainey (Marlboro Team Roberts Yamaha YZR500), Kevin Schwantz (Lucky Strike Suzuki RGV500), Mick Doohan (Repsol Honda NSR500) e Alex Crivillé (Repsol Honda NSR500).

L'ultimo decennio del 20º secolo ha poi visto proseguire questa evoluzione, culminata con uno spettacolare aumento della velocità in curva. Tra i titoli conquistati da Rainey e Schwantz, l'australiano Doohan collezionò 5 titoli di fila, risultando sempre il più veloce nel corso delle stagioni. La reputazione della Michelin si attestava a nuovi livelli. Nell'ottobre del 1996 è proprio Mick Doohan a portare a casa la 200ª vittoria per la casa del Bibendum.

"Ci capiamo perfettamente con Michelin." dice Doohan "Questa reciproca confidenza è necessaria quando si deve andare verso l'ignoto. Prima di provare delle nuove soluzioni, gli ingegneri mi raccomandavano sempre la massima prudenza se pensavano che un nuovo pneumatico potesse avere un comportamento un po' strano. Michelin, più di tutti gli altri, ha questo tipo di controllo e questo tipo di coerenza."

La quarta e ultima parte di questa retrospettiva sulla Michelin verrà pubblicata domani su motogp.com

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›