Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tamada pronto per il rientro

Tamada pronto per il rientro

Tamada pronto per il rientro

Makoto Tamada torna a gareggiare al Mugello, dopo un riposo forzato di tre GP a seguito della caduta subita nel corso delle qualifiche all'Estoril. Il pilota giapponese, subì in quell'occasione la frattura dello scafoide della mano destra, lo stesso tipo di infortunio subito da Alex Hofmann e Toni Elias. Prima di prendere il volo per il Mugello, il pilota del team Konica Minolta, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito a questa pausa forzata.

Domanda: Possiamo dire che la tua stagione inizia ora, in un certo senso?
Risposta: È vero, ho avuto l'opportunità di gareggiare nella sola prima tappa di questa stagione, a Jerez, prima di infortunarmi e stare così lontano per tre gare. È stato molto difficile stare a guardare gli altri piloti per tutto questo periodo, adesso però sono pieno di energia e pronto a dare il meglio. E non parlo solo del piacere di gareggiare, voglio combattere per le posizioni che contano e questo è quello che voglio fare per il resto della stagione.

D: Come ti senti fisicamente e mentalmente? Ce la farai a partecipare al Gran Premio Alice d'Italia?
R: Sapremo con certezza come mi sento fisicamente solo quando salirò sulla mia RC211V il prossimo venerdì per il primo turno di prove di questo week end italiano. Ho lavorato sodo per tornare in gara il prima possibile e nelle migliori condizioni. Grazie alle terapie che ho seguito nelle ultime settimane non avrò nessun dolore nel corso della gara. Sono convinto del progetto che il team Konica Minolta sta sviluppando e farò del mio meglio per ripagarli in ogni circuito, a partire dal prossimo week end.

D: Pensi ancora di poter fare meglio di quanto hai fatto nel corso della scorsa stagione? R: Farò del mio meglio per riuscirci. Come abbiamo visto in questa prima parte della stagione, i nomi di quelli che occupano le prime posizioni sono sempre diversi. Se escludiamo Rossi, che è sempre stato molto costante, sono molti i piloti che possono combattere per la vittoria in ognuno dei circuiti del MotoGP. E uno di questi, chiaramente, sono io.

D: Quali sono i tuoi obiettivi per il resto della stagione? R: Avevo stabilito i miei obiettivi all'inizio della stagione, ma ho dovuto rivederli, dal momento che non puoi competere per il titolo dopo aver saltato tre Gran Premi. Il mio obiettivo a questo punto è quello di migliorare la mia posizione in classifica rispetto all'anno scorso, quando terminai al 6º posto. È un obiettivo molto difficile dal momento che sono molto indietro in classifica, ma è il meno che posso fare, chi può dirlo, magari finirò tra i primi tre alla fine. Ma dobbiamo pensare e lavorare un passo alla volta.

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO ALICE D'ITALIA, Makoto Tamada

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›