Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Un giro del Mugello con Roberto Rolfo

Un giro del Mugello con Roberto Rolfo

Un giro del Mugello con Roberto Rolfo

Questa Settimana sarà il primo Gran Premio di casa per Roberto Rolfo. Il pilota italiano si è unito al team D'Antim Pramac nella classe regina lo scorso inverno e non vede l'ora di guidare la sua Desmosedici di fronte al pubblico di casa.

Rolfo ha fatto da guida a motogp.com, aiutandoci a capire i punti più importanti di questo circuito lungo 5.245 metri.

"Fino a oggi non avevo avuto al possibilità di pilotare una Desmosedici su questo circuito, ma non vedo veramento l'ora di esserci: il Mugello è veramente una gran bella pista. Non solo perché è la pista di casa, ma anche perché è una delle più veloci del calendario," spiega Rolfo "Mi piace veramente, e farla nella classe MotoGP è veramente una sensazione particolare! La pista irregolare è molto impegnativa, devi avere un feeling molto buono con la moto"

"La prima curva, San Donato, è la più lenta del tracciato, ed è in salita. Ci arrivi a una velocità molto elevata ed è piuttosto difficile perché non riesci a vedere il punto di staccata."

"Dopo ci sono Poggio Secco e Borgo San Lorenzo, due chicane in un certo senso simili. Si tratta di un tratto molto veloce e oltretutto dove è possibile superare. Sono punti molto importanti per l'economia della gara."

"Entriamo quindi nella Casanova, una curva destra, con la successiva immissione nell'Arrabbiata, ci troviamo nei settori più tecnici del circuito. È anche uno dei più veloci, si tratta di un punto cruciale per la velocità sul giro. È tutta una questione di ritmo, ma se sbagli in questo punto, il giro te lo sei giocato!

"La curva successiva, il Correntaio, è in senso anti-orario, in discesa, e porta alla chicane chiamata Biondetti. Una chicane anch'essa molto veloce, da fare in 4ª marcia."

"Quindi la curva finale, Bucine, con una staccata cruciale che può rislutare decisiva per la gara!"

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO ALICE D'ITALIA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›