Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli italiani della 125 giocano le loro carte

Gli italiani della 125 giocano  le loro carte

Gli italiani della 125 giocano le loro carte

Questo fine settimana assisteremo a una nuova appassionante e vibrante lotta nella categoria della 125. Fino a questo momento la 125 si è dimostrata come la categoria più imprevedibile e animata e il prossimo appuntamento del Mugello rappresenta per i piloti italiani un fascino del tutto particolare.

Senza dubbio la rappresentanza italiana cercherà di avvantaggiarsi del ‘fattore casa' per dimostrare tutto il suo valore; tra i piloti che vorranno trarre i maggiori benefici da questo appuntamento, ci sono Marco Simoncelli (Nocable.it Race), Fabrizio Lai (Kopron Racing) e Mattia Pasini (Totti Top Sport-NGS), quest'ultimo che ritorna dopo l'assenza a Le Mans a causa di una frattura al polso. Questi piloti sono quelli che tra gli italiani rappresentano la parte alta della classifica, occupando tre delle cinque prime posizioni, giusto dietro al finlandese Mika Kallio (Red Bull KTM) e allo svizzero Thomas Lüthi (Elit Grand Prix), recente vincitore della ultima prova.

Il leader del Mondiale difenderà per la terza volta la prima posizione in classifica su di un circuito di cui non serba un buon ricordo. Il finlandese infatti si ritirò per prorblemi meccanici sia nel 2002 che nella scorsa stagione. Nel 2003 finì invece al 13º posto.

Lüthi , dopo aver conseguito il primo trionfo in carriera, trionfo che lo ha spinto fino al secondo posto della classifica mondiale, cercherà di imporsi nuovamente. Un risultato che potrebbe interrompere una situazione che dura da più di due stagioni e che non ha visto nessuno pilota di questa classe vincere due gare di fila.

La delegazione spagnola presenta fino a questo momento un bilancio discreto in 125, Sergio Gadea (Master Aspea) ha conseguito a Le Mans il primo podio della sua carriera, il secondo per un pilota spagnolo quest'anno dopo quello conquistato da Héctor Faubel (Master Aspar) all'Estoril. Pablo Nieto (Caja Madrid Derbi Racing), terzo degli spagnoli nella classifica del Campionato, cercherà di festeggiare con un buon risultato al Mugello il suo 25º compleanno. Lo scorso anno il pilota madrileno terminò sesto.

Ma sarà anche una battaglia tra le case motociclistiche, con Aprilia, Honda e KTM che si sono spartite i podi delle gare fin qui disputate. In particolare sono la casa italiana e quella spagnola che vogliono spostare l'equilibrio delle vittorie sul circuito del Mugello, dove entrambe sono a quota 6.

Tags:
125cc, 2005, GRAN PREMIO ALICE D'ITALIA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›