Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yamada (Bridgestone Motorsport manager): "Puntiamo sempre più in alto"

Yamada (Bridgestone Motorsport manager): 'Puntiamo sempre più in alto'

Yamada (Bridgestone Motorsport manager): "Puntiamo sempre più in alto"

Il primo podio della stagione conquistato da Loris Capirossi nella gara del Mugello, coincide anche con il primo podio della Ducati da quando monta le gomme della Bridgestone. È stato lo scorso inverno che la casa italiana è passata alle gomme del produttore giapponese, una scommessa fatta per tonare a primeggiare sulla scena della MotoGP. Dopo innumerevoli sessioni di test, e una tabella di lavoro serrata comprensiva della creazione di un team dedicato al test degli pneumatici, la Ducati non ha inaugurato la stagione nel migliore dei modi: infortuni, cattivo tempo e sfortuna che sembrano ora lasciare spazio ai frutti di tanto lavoro.

Il manager della Bridgestone Motorsport, Hiroshi Yamada, si è detto felice di ritrovare il team italiano nuovamente tra i migliori: "È una giornata fantastica per tutti noi! Congratulaizoni alla Ducati, entrambi i piloti e tutta la squadra hanno fatto un lavoro eccezionale. È stato davvero incredibile vedere Loris combattere nel gruppo di testa e finire in terza posizione. Si tratta del primo podio di questa giovane e promettente partnership con Ducati."

"Entrambi i piloti, Capirossi e Checa, sono stati in grado di sfruttare le loro moto al loro massimo potenziale, noi siamo molto felici del fatto che i nostri pneumatici abbiano svolto un ruolo fondamentale in questo risultato. Il fatto che tutti i nostri sei piloti siano finiti a punti, conferma le qualità della nostra ultima generazione di pneumatici. Siamo sulla strada giusto nello sviluppo. Ma questo non è che un gradino, noi continuiamo a puntare in alto, speriamo in successi ancora maggiori in futuro."

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMIO ALICE D'ITALIA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›