Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Byrne: "È stata una gara dannatamente dura"

Byrne: 'È stata una gara dannatamente dura'

Byrne: "È stata una gara dannatamente dura"

La Proton KR spinta da motore KTM, non è riuscita a confermare i progressi fatti vedere al Mugello la settimana precedente. Solo sette giorni prima, Byrne aveva guidato strenuamente per arrivare a un passo dal prendere un punto valido per il Campionato del Mondo. Domenica in Catalunya, sotto il sole cocente e su di una superficie che mangia le gomme, Byrne ha nuovamente concluso in sedicesima posizione, ma il pilota inglese non è soddisfatto.

"Non sono nemmeno lontanamente felice per questa sedicesima piazza di quanto lo fossi per il risultato ottenuto al Mugello." Ha dichiarato Byrne dopo essere finito a 11 secondi da Kenny Roberts Jr. sulla Suzuki ufficiale.

"È stata una gara dannatamente dura, certo. Sarebbe stata una gara dannatamente dura e lunga in qualsiasi caso, perché abbiamo cercato di trovare il feeling con la moto sin dalla giornata di venerdì, senza successo."

"Il problema che abbiamo al momento con la moto, è che non abbiamo un'accellerazione sufficiente in uscita di curva. Quando vado di manetta del gas, il motore non risponde inmediatamente. Al Mugello avevamo trovato una regolazione dell'avantreno molto buona, mi permetteva una buona gestione di molte curve, potevo avere la spinta giusta, sin da subito, piuttosto che dovermi preoccupare di come gestire la situazione nel dettaglio, cioè entrare in curva, tagliare la curva, riprendere la moto e quindi dare gas e uscirne."

"Ma Byrne non sembra essere scoraggiato e guarda al prossimo GP ad Assen tra meno di due settimane: "Dobbiamo solo continuare a lavorare il più possibile. Non smetterò mai di mettercela tutta e spero proprio che qualcosa cambi e finalmente si riescano a prendere dei punti."

Le risposte potrebbero arrivare già per il ritorno negli USA per il Red Bull U.S. GP a Laguna Seca.

Il propietario del team, Kenny Roberts, dichiara: "Tutto quello che dobbiamo fare adesso è arrivare alla fine [della gara]. Fino a quando non potremo migliorare le preformance della moto, questto è tutto quello che possiamo fare. Spero che per Laguna Seca le cose vadano meglio. Questa è la mia speranza. Penso che ci siamo quasi, ma non ho un calendario con su scritta la data precisa di quando succederà."

Tags:
MotoGP, 2005, GRAN PREMI GAULOISES DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›