Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pasini, morale alto e consapevolezza che la lotta è dura

Pasini, morale alto e consapevolezza che la lotta è dura

Pasini, morale alto e consapevolezza che la lotta è dura

Mattia Pasini ci ha dedicato un po' del suo tempo in questa settimana di pausa del Campionato del Mondo di MotoGP, per parlare un po' di quella che è la sua stagione fino a questo momento. Il giovane pilota del team Totti Top Sport – NGS ha dimostrato di attraversare in questo ultimo periodo un buon periodo di forma, e la recente vittoria al GP di Catalunya gli ha certamente fatto bene al morale.

"Al GP di Catalunya non si può certo dire che la gara sia stata facile, anzi. Certo non mi aspettavo di riuscire a ottenere così tanto vantaggio. Dopo l'incidente di Le Mans non pensavo di recuperare così in fretta la forma. Il risultato in Spagna ha sicuramente fatto bene al mio morale e a quello della squadra."

Pasini è soddisfatto di come la squadra sta lavorando e si nota che con l'avanzare della stagione, aumenta la confidenza con la moto e con il team. Una confidenza che non può che contribuire al miglioramento delle performance del pilota italiano: "All'inizio della stagione, a Jerez, oltre alle condizioni difficili, con vento e polvere in pista, avevo sbagliato le gomme. Al Montmeló, invece, abbiamo imboccato la strada giusta per la gara. Abbiamo trovato l'assetto giusto e tutto è andato per il meglio."

Un ottimismo consapevole però che la lotta sarà molto dura, un Campionato del Mondo quello della 125 che è sempre molto combatutto e dove sono molti ad avere le carte in regola per battersi per il titolo. Nessuno è riuscito a staccare gli altri e tutti giochi si fanno in una mancaiata di punti.

"È sicuramente presto per parlare di titolo, il Campionato della 125 si decide sempre all'ultimo. Io personalmente corro gara per gara, non ho fatto calcoli di nessun tipo. Se si dovessero fare dei calcoli per il titolo, questi andrebbero fatti all'ultima gara. La 125 si decide sempre alla fine, se diamo un'occhiata alla classifica ci si rende conto che siamo tutti lì, in una manciata di punti."

"Non mi spaventa nessuno, certo il team KTM è molto forte, stanno lavorando molto bene e in ogni GP i loro piloti sono sempre lì. Bisogna lavorare molto per lottare contro di loro, non sarà un'impresa facile."

Tags:
125cc, 2005, GRAN PREMI GAULOISES DE CATALUNYA, Mattia Pasini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›