Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri non molla mentre Gibernau perde terreno

Melandri non molla mentre Gibernau perde terreno

Melandri non molla mentre Gibernau perde terreno

Marco Melandri (Telefónica Movistar) ha ottenuto sul circuito di Assen il miglior risultato della stagione, su di un circuito come quello olandese dove nel 1998 Marco ottenne la sua prima vittoria. Il secondo posto ottenuto oggi al Gauloises TT Assen è una ocnferma dell'attuale stato di grazia del pilota italiano.

"Sono molto contento perché questo è il miglior risultato che abbia ottenuto nella MotoGP, e averlo ottenuto ad Assen è molto importante. È stata una gara molto dura, all'inizio sono riuscito a portarmi intesta e rimanerci quindi fino alla metà della gara, poi Valentino mi ha passato. Sono rimasto dietro, tenendo un buon ritmo. Poi però ho commesso un errore che mi ha fatto perdere 8 decimi e sono stato costretto a recuperare."

"Nel finale quando ho visto che Rossi andava così forte, ho preferito non rischiare e tenermi il secondo posto che va bene a tutti. Devo ringraziare la squadra, la Honda e la Michelin per il gran lavoro svolto."

Per quanto riguarda l'altra guida del team Movistar Honda, Sete Gibernau, l'obiettivo del titolo si allontana ulteriormente. Quinto posto oggi ad Assen per il pilota catalano, il peggior risultato ottenuto in stagione nelle gare in cui è arrivato al traguardo.

Nei primi giri della gara Gibernau è rimasto davanti, con Melandri e Rossi, ma a partire dalla seconda metà della competizione ha iniziato a perdere terreno. Il quinto podio ottenuto oggi consente comunque a Gibernau di mantenere la quarta posizione nella classifica del Campionato del Mondo, con un distacco che però è ormai eccessivo nei confronti del leader del Mondiale, Valentino Rossi, ma che inizia anche a diventare importante nei confronti del compagno di squadra, Marco Melandri.

"Un brutto weekend che si è concluso con un risultato deludente. Non siamo riusciti a mettere a posto la moto. Ho rischiato al massimo perché avevo un ritmo che non mi permetteva di stare con i primi. Mi dispiace molto. Guardo avanti, alla prossima gara che si disputerà a Laguna Seca, una pista nuova per tutti."

Tags:
MotoGP, 2005, GAULOISES TT ASSEN, Marco Melandri

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›