Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bennetts British Superbike Championship - Knockhill

Bennetts British Superbike Championship - Knockhill

Bennetts British Superbike Championship - Knockhill

Il pilota giapponese della HM Plant Honda, Ryuichi Kiyonari, ha conquistato una brillante doppia vittoria a Knockhill, settima prova del Bennets Brithish Superbike Championship.

Dietro il pilota giapponese, il compagno di squadra, Michael Rutter. Kiyonari è partito in entrambe le gare dalla pole, mantenendo quindi il primo posto lungo tutta la gara e andando a vincere la prima con un distacco di 12 secondi, la seconda per 7 secondi.

"È stata molto dura per me, Michael è veloce e guida bene, ho dovuto impegnarmi veramente molto per lasciarmelo alle spalle." Ha commentato il pilota giapponese, per lui si tratta dell'ottava vittoria in questa stagione.

Da parte sua, Rutter ammette che: "Devo cercare di fermarlo, non posso permettergli di continuare a vincere in questa maniera. Devo iniziare a vincere qualche gara."

I due piloti Honda hanno fatto il vuoto dietro di loro, con Kiyonari che ha stabilito il record sul giro e Rutter, nel vano tentativo di riprendere il compagno di squadra, che ha ulteriormente abbasato il tempo a 49,652 secondi, a una velocità media di oltre 150 km/h.

Terzo posto nella prima gara, e primo podio della stagione per la squadra, per il pilota della Stobart Honda Michael Laverty: "Era un risultato nell'aria da un po'. All'inizio non ero a mio agio con la moto, poi però ho trovato un buon ritmo. La moto migliore costantemente e credo che continueremo di questo passo."

Nella seconda gara Laverty è quarto, dietro a Gregorio Lavilla, su Airwaves Ducati, svantaggiato per un infortunio alla mano patito nel corso della prima gara: "Sono stato curato tra una gara e l'altra, ho capito che avrei potuto essere più veloce nella seconda gara. Queste sono state le mie prime gare qui, devo essere realista e ritenermi soddisfatto del mio terzo posto."

Lavilla è terzo con 216 punti nella classifica generale, dietro a un rampante Kiyonari (275) e a Rutter 232.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›