Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuova doppietta Yamaha

Nuova doppietta Yamaha

Nuova doppietta Yamaha

Nuova doppietta per la Yamaha, sul circuito di Assen all'ormai scontato podio di Valentino Rossi (Gauloises Yamaha) ha fatto compagnia il compagno di squadra Colin Edwards con il terzo posto. Lo stesso risultato ottenuto dai due nel GP di Le Mans

Valentino Rossi è rimasto in testa praticamente lungo tutta la gara di Assen, pur ingaggiando a tratti un'avvincente lotta con il connazionale Marco Melandri (Movistar Honda), quest'ultimo oramai promosso al ruolo di unico rivale di Rossi. Per Valentino si tratta della sesta vittoria della stagione.

"Anche oggi è stata una dura battaglia, come lo sono state tutte le gare in questa stagione. All'inizio c'erano problemi di grip dovuti alla pioggia caduta questa mattina, ho perso qualche posizione e ho dovuto superare Loris e Nakano per raggiungere le tre Honda. Sapevo di poter andare un po' più veloce e, dopo averli sorpassati, ho fatto alcuni giri veloci ed è stato più facile guidare al limite, perché avevo meno carburante."

"Oggi, Melandri andava molto forte ed è tornato a battagliare fino alla fine. Ho dovuto spingere al 100% e rimanere molto concentrato, in particolar modo all'ultimo giro, dove non ho commesso nessun errore e ho fatto il giro più veloce della gara. È stato incredibile per tutti. La mia moto ha funzionato ancora alla perfezione, quindi grazie a Yamaha e alla mia squadra per l'eccellente lavoro che hanno fatto, e a Michelin perché le gomme erano veramente buone. Nella nostra squadra c'è un'atmosfera bellissima e quindi è facile essere tranquilli e dare sempre il massimo. È un piacere provare a vincere insieme. Non posso credere di essere il primo pilota Yamaha a vincere cinque gare consecutive, se penso che sono in compagnia di piloti Yamaha ex Campioni del Mondo come Agostini, Lawson, Roberts e Rainey, è stupendo!" Un fine settimana brillante anche per Colin Edwards, lo statunitense ha recuperato diverse posizioni lungo tutta la corsa, riuscendo così a lottare con i piloti più veloci.

"Ovviamente sarebbe potuto andare ancora meglio, ma ho fatto comunque una bella gara. Abbiamo fatto un notevole passo avanti nella messa a punto della moto questo fine settimana. La moto andava molto bene, penso meglio rispetto a tutta la stagione. Sono partito male, dopo ho visto Valentino e ho capito che nemmeno lui era partito bene! Ho superato un paio di piloti alla prima curva e poi è stata una bolgia nel rettilineo con tutti che cercavano di superare ovunque! Ho cercato di seguire Valentino attraverso il traffico, poi sono stato bloccato dietro a Gibernau per un po', quando ha cominciato a rallentare. Ho recuperato lo svantaggio su Marco quando ha commesso un grosso errore e a quel punto ho cercato di spingere al massimo per prenderlo! A quattro giri dalla fine, ero al limite e alla seconda curva ho perso il davanti malamente. Quando è successo la stessa cosa il giro successivo, ho deciso che era più sicuro prenderla con più calma, finire sulle due ruote e andare sul podio."

"Voglio ringraziare tantissimo la mia squadra e il mio capo meccanico Daniele Romagnoli, hanno lavorato davvero molto per trovare la strada giusta e adesso vado a Laguna Seca in gran forma." Una soddisfazione che si legge anche nelle parole di Davide Brivio, Team Director del team Gauloises Yamaha: "E' stata una bella giornata e ancora una volta entrambi i piloti sono sul podio con Valentino che ha conquistato la vittoria. Ogni gara è diversa e questa volta è stato bello vedere la battaglia con Melandri e Colin lottare nel gruppo di testa. E' stato molto eccitante vedere una gara così entusiasmante. Questo dimostra anche il grande progresso che ha fatto la Yamaha e in questo senso gli ingegneri e la squadra stanno lavorando veramente bene. Sono molto fortunato a rappresentare un team cosi fantastico. È anche molto incoraggiante andare a Laguna Seca in questa situazione, quando celebreremo il 50° anniversario della Yamaha".

Tags:
MotoGP, 2005, GAULOISES TT ASSEN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›