Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche

Nicky Hayden (Repsol Honda) - 1º
"È una bella sensazione dopo tutti questi anni essere finalamente con i primi. Per me sono stati un paio di anni abbastanza frustranti, perché prima di arrivare in MotoGP ero abituato alle pole e alle vittorie, poi non era più successo. Il fine settimana va sempre meglio, è fantastico dare a chi mi segue qualcosa per cui gioire. La moto si comporta molto bene, tutta la sqaudra ha fatto un gran lavoro. La gara non mipreocucpa, voglio solo divertirmi."

Valentino Rossi (Yamaha Factory Team) - 2º
"Sono molto contento, era importante fare un buon tempo perche i sorpassi sono complicati su questo tracciato. Siamo vicini a Nicky Hayden e domani fare una buona partenza sarà importante. Sarà una gara difficile perché molti piloti vorranno essere la sorpresa."

Alex Barros (Honda Pons) - 3º
"Sono abbastanza contento, era da un po' che non mi trovavo così davanti e qui è importante perché superare non è facile. È stata una qualifica difficile perché c'era molto traffico alla fine, però sono abbastanza soddisfatto e spero domani di fare una buona gara."

Max Biaggi (Repsol Honda) - 7º
"Partire con il settimo tempo, quindi dalla terza fila, è al di sotto delle nostre aspettative. Dopo il buon lavoro svolto sia venerdì che stamattina pensavamo e potevamo fare di più. Il cambiamento che abbiamo apportato alla sospensione posteriore nell'ultima ora di prove non ha dato i risultati sperati, anzi, ci ha rallentato. Dobbiamo tornare al set up precedente. La possibilità di fare una bella gara c'è, sarà molto importante la partenza."

Carlos Checa (Ducati) - 8º
"L'assetto da gara è sempre il risultato di un compromesso, e questo vale soprattutto qui a Laguna Seca, un tracciato caratterizzato da continui saliscendi, sezioni veloci e lente. Si fatica persino a tenere l'avantreno a terra, quindi è difficile sentirsi completamente a proprio agio. Comunque il compromesso lo abbiamo trovato, sembra buono e non vedo l'ora di essere al via. Con coperture da gara ho realizzato tempi discreti e la moto è decisamente migliorata rispetto alle prove precedenti. La gara sarà certamente lunga e impegnativa e credo che occorra fare attenzione soprattutto ai primi giri: spero che nessuno faccia sciocchezze, qui potrebbe essere estremamente pericoloso."

Marco Melandri (Movistar Honda) - 11º
"Sono stati due giorni difficili dove non sono riuscito a trovare un buon feeling con la moto. Dopo la scivolata di questo pomeriggio, ho cercato di finire le prove con calma senza spingere troppo. Domani sarà sicuramente una gara difficile. Voglio cercare di stare calmo e di finire la gara nel miglior modo possibile."

Makoto Tamada (Konica Minolta Honda) - 9º
"Abbiamo lavorato molto per riuscire a trovare un buon setting per la gara e domani mattina proveremo ancora dei piccoli aggiustamenti per rifinire la messa a punto. Dobbiamo ancora risolvere qualche problemino che mi rallenta nella fase di inserimento in curva, per questo spero molto di riuscire ad avere una buona sessione di warm up domani. Oggi pomeriggio la gomma da tempo ha lavorato bene ed alla fine l'essere riuscito ad ottenere la terza fila mi rende moderatamente soddisfatto. Spero che una buona partenza possa portarmi finalmente ad ottenere un buon risultato in gara."

Sete Gibernau (Movistar Honda) -13º
"Domani avremo molto lavoro da fare nella sessione di warm up. Abbiamo perso la direzione di lavoro, infatti non abbiamo migliorato rispetto a ieri. Dobbiamo lavorare duro. Domani la gara sarà complicata."

Tags:
MotoGP, 2005, RED BULL U.S. GRAND PRIX, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›