Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Doppietta Yamaha per il 50º Anniversario

Doppietta Yamaha per il 50º Anniversario

Doppietta Yamaha per il 50º Anniversario

Non c'è stata una vittoria, ma la Yamaha ha potuto festeggiare più che degnamante il 50º Anniversario dalla fondazione. La Yamaha ha fortemente voluto questo appuntamento in California, e la doppietta di oggi, con Colin Edwards secondo e Valentino Rossi terzo, non può che essere una soddisfazione.

Dopo un fine settimana ricco di festeggiamenti, eventi e riconoscimenti, la doppieta sul podio di Laguna Seca è un meritato coronamento. Yamaha consolida così il primo posto nella classifica costruttori, con 190 punti. Aumenta anche il vantaggio del team Gauloises Yamaha, che per l'evento californiano ha preso il nome di Yamaha Factory Racing, con 279 punti. Sempre più saldo, inoltre, il vantaggio del Campione del Mondo in carica, Valentino Rossi, con 186 punti.

Per Edwards una bela soddisfazione, la prima volta in carriera che sale due volte consecutivamente sul podio (era giunto terzo ad Assen) e guadagna così punti preziosi per la classifica del Mondiale che lo vede ora in quinta posizione a due soli punti di distanza da Gibernau che lo precede.

"È stata una gara difficile, sono partito male e dopo sono stato toccato, credo da Melandri, in uscita della prima curva. Poi ho dato il massimo per riprendere Hayden e Rossi. Sono andato molto forte e sono quindi riuscito a passare Valentino, ed ero convinto che sarei riuscito a prendere anche Hayden, ma ormai gli pneumatici iniziavano a dare segni di cedimento. Poi dai box mi hanno detto che avevo solo 3 decimi di vantaggio su Rossi e ho pensato che tutti gli sforzi che avevo fatto fossero stati vani, pensavo seriamente si fossero sbagliati. Ma alla fine sono riuscito a tenere la posizione. Sono molto contento della gara e del risultato."

Per Valentino si tratta dell'ottavo podio consecutivo, sei vittorie un secondo e un terzo posto fino a questo punto. Se si pensa che il terzo posto di Laguna Seca è il peggior risultato della stagione per Rossi, non c'è di che lamentarsi: "È stata una gara difficile, ma allo steso tempo buona, ho fatto qualche giro più lento di Colin e lui mi ha passato. Volevo sfruttare l'occasione di averlo davanti per vedere come lui e Hayden affrontavano la pista. È un circuito che non perdona, ogni distrazione sono decimi che perdi. Verso la fine mi sono anche avvicinato a Colin. Due Yamaha gialle sul podio: comunque un buon risultato."

Yamaha si è presenata sul circuito di Laguna Seca con i colori storici di Yamaha USA, il giallo, bianco nero, che soprattutto negli anni '70 resero celebrre il marchio giapponese nel mondo delle crose motociclistiche.

Tags:
MotoGP, 2005, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›