Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Hayden corona un fantastico week end con la vittoria

Hayden corona un fantastico week end con la vittoria

Hayden corona un fantastico week end con la vittoria

Nicky Hayden (Repsol Honda) ha assoporato il dolce sapore della vittoria sul circuito casalingo di Laguna Seca. La prima vittoria per il pilota statunitense al MotoGP, la prima vittoria di una Honda sul circuito californiano. È dal 2000 che un pilota statunitense non saliva sul gradino più alto del podio in un GP.

Dietro a Hayden, un altro statunitense, è Colin Edwards (Yamaha Factory Racing) che al 15º giro passa davanti al compagno di squadra, Valentino Rossi, che chiude in terza posizione.

Un terzo posto che non può che far piacere a Rossi, al contrario dei due statunitensi un debuttante assoluto su questo circuito. Rossi può aumentare ulteriormente i vantaggio nella classifica del Campionato del Mondo, con 186 punti, dietro di lui infatti Marco Melandri (Movistar Honda) rimane fermo a 107 essendo uscito di pista proprio alla prima curva.

Anche Max Biaggi (Repsol Honda), oggi quarto, mantiene salda la sua terza posizione nel Mondiale, davanti a un Sete Gibernau (Movistar Honda) che lo segue anche nella classifica di questa gara californiana.

Ma torniamo alla cornaca della gara, con Hayden che allunga subito fin dalla partenza, imponendo un ritmo elevatissimo alla gara. Alle su spalle Rossi, che non riesce a girare sugli stessi ritmi e, fatto inediti, rallenta chi lo segue da vicino, Colin Edwards.

Melandri intanto è subito fuori, sbagli alla prima curva e coinvolge nella caduta anche Alex Barros (Honda Pons), roventi polemiche tra i due ai box. Buona la rimonta di Gibernau, partito dalla tredicesima posizione si porta subito tra il gruppo che segue i primi tre.

Poi a assaggiare l'asfalto californiano sarà Carlos Checa (Ducati) nel corso del settimo giro.

Davanti Hayden fa corsa praticamente a sé, dietro Rossi ed Edwards si giocano la seconda piazza. Ma è lo statunitense che si dimostra più veloce e al 15º giro passa il più blasonato compagno di squadra. Negli ultimi giri Rossi cercherà di tornare sotto al compagno id squadra, ma inultilmente.

Dietro, intanto, si combatte tra Biaggi e Gibernau, ma sotto la bandiera a scacchi sarà l'italiao a passare per primo. Dietro di loro, sesta posizione per l'australiano Troy Bayliss (Honda Pons) seguito da Makoto Tamada (Konica Minolta Honda), John Hopkins (Red Bull Suzuki) e Shinya Nakano (Kawasaki Racing).

Decima posizione per Loris Capirossi (Ducati), il solo pilota presente in pista ad aver vinto su questa pista prima di oggi.

Tags:
MotoGP, 2005, RED BULL U.S. GRAND PRIX, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›