Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi decimo nonostante il virus, Checa fuori al nono giro

Capirossi decimo nonostante il virus, Checa fuori al nono giro

Capirossi decimo nonostante il virus, Checa fuori al nono giro

Una caduta ha spento le illusioni Carlos Checa al Red Bull US Grand Prix, la terza volta che il pilota spagnolo esce di pista dopo quanto già occorsogli a Shanghai e Le Mans.

Dopo essere partito dall´ottava posizione sulla griglia, il pilota del team Ducati era riuscito ad avanzare di qualche posizione sino a portarsi in sesta posizione. Checa stava lottando con Troy Bayliss e dava tutta l´impressione di poter riuscire a passarlo, quando nel corso del nono giro è incorso in una caduta, obbligandolo a ritirarsi.

´Stavo cercando di passare Bayliss, quando ho perso la ruota anteriore alla curva due. Ho fatto lo stesso tipo di staccata e con la stessa traiettoria che avevo fatto ai giri precedenti e nonostante questo sono finito fuori. È un peccato perché ero fiducioso di poter portare a casa dei punti importanti da questa gara.´

Checa aveva già corso sul circuito californiano nel corso delle ultime due prove del Motomondiale che si disputarono qui negli anni ´90. L´uscita di pista del pilota spagnolo ha compromesso la sua posizione nella classifica del Campionato del Mondo. Lo spagnolo è ora undicesimo, superato da Troy Bayliss.

Per quanto riguarda il compagno di squadra di Checa, Loris Capirossi, il pilota italiano non è stato molto fortunato nel corso di questo fine settimana californiano. Capirossi ha terminato la gara in decima posizione, condizionato da un´infezione gastroenterica di origine virale che lo ha disturbato sin da venerdì. Con questo risultato, il pilota italiano mantiene comunque l´ottava posizione nella classifica del Campionato del Mondo.

´Sono abbastanza contento della gara, considerando le mie condizioni di salute in questo fine settimana. Ho potuto mantenere un buon ritmo nonostante non fossi convinto al 100% della ruota posteriore. Comunque la gomma ha tenuto bene fino alla fine, quando ho inziato a notare una piccola vibrazione e ho diminuito il ritmo. In generale, comunque, una buona gara.´

Tags:
MotoGP, 2005, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›