Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuove limitazioni ai test delle squadre del MotoGP

Nuove limitazioni ai test delle squadre del MotoGP

Nuove limitazioni ai test delle squadre del MotoGP

La Commisione Grand Prix, composta da Carmelo Ezpeleta (Presidente di DORNA Sports), Claude Denis (FIM), Sito Pons (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), in presenza di Paul Butler in qualità di segretario della riunione, hanno raggiunto un accordo lo scorso venerdì a Laguna Seca, per l'introduzione di una serie di modifiche al regolamento del Campionato del Mondo di MotoGP. In particolare l'attenzione è stata rivolta alle sessioni di test dei team partecipanti, tali normative entreranno in vigore dal prossimo 1º gennaio 2006.

Per queanto riguarda la categoria MotoGP, non potranno essere svolte sessioni di test:
- Su nessun circuito tra il 1º dicembre di un anno e il 20 gennaio dell'anno seguente, comprese ambo le date di inizio e fine;
- Su nessun circuito incluso nel calendario dei GP della stagione in corso, a partire da 14 giorni prima l'inizio della prima gara della stagione;
- Su nessun circuito incluso nel calendario dei GP per l'anno in corso, nelle pause della stagione, intendendo per pause due fine settimana consecutivi ove non siano svolte competizioni. Il periodo viene esteso dal mercoledì seguente un GP fino alla prova seguente del Campionato.

Non rientrano in questa normativa i test ufficiali previsti dalla IRTA, oltra a qualsiasi tipo di attività permessa dalla Direzione di Gara. Allo stesso modo, i costruttori partecipanti la MotoGP, nel periodo antecedente i 14 giorni dall'inizio della prima prova della stagione, potranno eleggere tre circuiti del GP per completare i propri test. Potranno essere utilizzate le moto che verranno utilizzate per la MotoGP, ma non con i propri piloti ufficiali, o con piloti ufficiali di altri team. Non potranno inoltre eseguire tali test nei 14 giorni antecedenti l'inizio della competizione nel circuito prescelto.

Per quanto riguarda le classi 125 e 250, vengono introdotte le seguenti restrizioni:
- Nessuna squadra potrà organizzare test al di fuori della zona continentale dove la squadra stessa ha sede, tra la fine di una stagione e l'inizio della seguente;
- Non essere svolti test in nessun circuito presente nel calendario dei GP nel periodo compreso nei 14 giorni precedenti l'inizio della prima prova della stagione, né durante le pause del Campionato.

Le suddette limitazioni non si applicano ai due circuiti eletti dalle squadre per svolgere i propri test con i propri piloti ufficiali, tali test dovranno essere effettuati prima dei 14 giorni antecedenti l'effettuazione della prima prova della stagione sul circuito prescelto. Non sarà comunque possibile svolgere i test nei periodi di pausa.

Il nuovo regolamento non si applicherà ai piloti partecipanti come wild card, con la sola limitazione che non potranno allenarsi o correre su di un circuito nei 14 giorni antecedenti la gara prevista su quel circuito.

Tags:
MotoGP, 2005

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›