Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Paul Denning (Suzuki), considerazioni su Laguna Seca

Paul Denning (Suzuki), considerazioni su Laguna Seca

Paul Denning (Suzuki), considerazioni su Laguna Seca

Il direttore del team Red Bull Suzuki, Paul Denning, rilascia alcune considerazioni sulla gara di domenica a Laguna Seca. Sul circuito californiano i piloti Suzuki hanno ottenuto il sesto posto con John Hopkins e il quattordicesimo con Kenny Roberts Jr.

"Mi è parsa una gara molto dura per tutti i piloti della MotoGP. Partendo dalla seconda fila, John è riuscito a piazzarsi al centro dell'azione fin dai primi giri. È stato impegnato in una lunga battaglia con le Honda di Bayliss e Tamada, e il fatto che non abbia commesso errori per tutta la gara è una dimostrazione dei miglioramenti che sta facendo."

"Stiamo ancora cercando di ottenere un po' più di potenza e grip. Bridgestone ci ha aiutato a scegliere le gomme giuste per la gara, una scelta che si è rivelata consistente per tutta la gara. Forse gli è mancato quel grip in più di cui John aveva bisogno per stare sui tempi che aveva fatto nel corso delle sessioni di prova. La Suzuki GSV-R si è ben comportata qui a Laguna Seca e ha corso tutto il week end senza mancare un colpo."

"La prossima gara, tra due settimane a Donnington, è per John un altro GP casalingo, e sono sicuro che ci siano molte cose della gara californiana che possono essere usate positivamente per Donnington. John è un po' deluso, ma dovrebbe invece essere fiero di sé stesso."

"Kenny è amareggiato per aver terminato la gara in quattordicesima posizione nel GP di casa. All'inizio era tra i primi 10 e sono sicuro che avrebbe voluto dare tutto un altro spettacolo per i suoi fan. Ma così non è stato. In passato si è ben comportato a Donnington, quindi concentriamoci sulla gara inglese e vedimao come si comporterà lì."

"Vorrei ringraziare Red Bull per la partnership che ci ha legato per questo Red Bull US Grand Prix. Abbiamo dato il 100%, la moto era bellissima e ci auguriamo di poter riveredere Red Bull e Suzuki insieme in futuro."

Tags:
MotoGP, 2005, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›