Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Barros, un podio per festeggiare 250 Grand Prix

Barros, un podio per festeggiare 250 Grand Prix

Barros, un podio per festeggiare 250 Grand Prix

Alex Barros può celebrare il suo GP numero 250 con il terzo posto conquistato sul circuito di Donington Park per il betandwin.com British Grand Prix. Così come era accaduto all'Estoril, dove Barros riuscì a vincere, anche a Donington il pilota brasiliano ha saputo sfruttare al meglio le condizioni del circuito, evidentemente avverse per gli altri piloti, non per lui.

Dopo la caduta di Sete Gibernau, Barros ha condotto la corsa per svariati giri, prima di dover lasciare strada all'arrembante Valentino Rossi. Negli ultimi metri della gara, Barros ha dovuto cedere anche la seconda piazza, a un irresistibile Kenny Roberts Jr., affamato di podio come non capitava da tempo.

"La pista necessitava di molta attenzione, con queste condizioni bisogna saperla interpretare bene, capire dove sono i limiti e fino a che punto si può rischiare. Ho avunto qualche problema con la gomma anteriore in frenata, in diverse occasioni ho avuto l'impressione di non poter controllare la moto."

"È stata una gara difficile, ma anche divertente. Quando Valentino mi ha passato non sono riuscito a mantenere il suo ritmo. All'ultimo giro Roberts ha vinto il duello per la seconda piazza, passandomi in un punto dove io avevo parecchi problemi, lo aveva notato standomi dietro nel corso della gara. Mi spiace un po', però così vanno le gare, lui ha giocato le sue carte. Il podio è un buon modo di festeggiare questo 250º GP: non è male come record. Sono molte gare, ma io ho ancora voglia di correre e dare battaglia."

Amara la gara per il compagno di squadra di Barros, il pilota australiano Troy Baliss, costretto all'abbandono. Il pilota australiano, autore di una fantastica partenza, era in testa alla corsa, quando viene coinvolto nella caduta di Melandri. Con il pilota italiano al suolo, Bayliss si è visto costretto a evitarlo, allargando sull'erba del tracciato inglese e finendo col perdere il controllo della moto.

"Ho fatto una bella partenza, tenuto conto delle condizioni, avevo una buona confidenza con il mezzo e stavo tra i primi. Quando Marco mi è caduto davanti, io gli ero molto vicino, ho provato a evitarlo, l'ho toccato e sono stato costretto ad allungare sull'erba."

Tags:
MotoGP, 2005, betandwin.com BRITISH GRAND PRIX, Alex Barros

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›